Forex Olimpia Volley San Salvatore Telesino: le sannite seconde in classifica nella serie B1

Ancora una trasferta in Sicilia per la Forex Olimpia Volley San Salvatore Telesino e ancora una vittoria. Nella 4^ giornata del campionato di serie B1 femminile girone F, infatti, le sannite hanno affrontato la Hub Ambiente Teams Volley Catania imponendosi per 3 set a 0 (16-25, 17-25, 15-25 i parziali). Una partita che era da vincere a tutti i costi per la truppa di Francesco Eliseo dopo la sconfitta maturata al tie-break contro Messina ma che ha messo a nudo la grande forza mentale e di reazione ma anche tutta la compattezza e determinazione delle telesine che vogliono fino alla fine restare aggrappate ai piani altissimi della classifica. Con il rientro di Marianna Ferrara dopo lo stop per infortunio coach Eliseo schiera in campo la formazione tipo: capitan Del Vaglio in cabina di regia, Moretti libero, Sanguigni e Ferrara a schiacciare, Biscardi opposto, Labianca e Cassone centrali. 
Il primo set si gioca sul filo dell’equilibrio fino a quando le pantere dell’Olimpia non riescono a prendere il giro palla giusto. Da li in poi le ragazze telesine dilagano e senza sbavature riescono a chiudere il set con il parziale di 16 a 25. Il secondo set si gioca sulla falsariga del primo con la Forex che riesce però prima del previsto ad imporre il proprio gioco e a domare le etnee. Le padrone di casa fanno fatica a contrastare gli attacchi ed il gioco veloce delle sannite che dominano fino alla fine e senza affanni chiudono i set con il punteggio di 17 a 25. Nel terzo set non c’è praticamente storia. Le catanesi sono in confusione mentre la Forex opta per un ampio turnover. I cambi non mutano l’inerzia della gara anche se c’è da registrare qualche sbavatura in fase di possesso. Le sansalvatoresi si dimostrano comunque ciniche e spietate sottorete e chiudono agevolmente la gara vincendo il set 15 a 25. 
Tre punti importantissimi per l’economia del torneo quelli conquistati alle falde dell’Etna dalle telesine in una gara non semplice e non senza insidie e, che proiettano la Forex al secondo posto a soli due punti dalla capolista Sanitaria Sicom Messina. Le pantere hanno offerto una prestazione di spessore lasciando intravedere il miglior gioco possibile, veloce e attento in fase difensiva, così come catechizzato in settimana da coach Eliseo. La Forex riesce, dunque, a scendere in campo con il piglio giusto e a mantenere altissima la concentrazione mostrando anche tutta la volontà delle ragazze del presidente Campanile di voler esser e protagoniste del campionato. Ora, testa al prossimo impegno. Sabato 13 novembre a San Salvatore Telesino giungerà il temibile Cutrofiano Volley (Lecce) in un match che si preannuncia di altissima caratura. 
Contento a fine gara il massimo dirigente telesino Antonio Campanile: “Venivamo da una sconfitta immeritata contro una vera e propria corazzata. Nella gara di sabato avevamo dimostrato di poter competere con tutti senza alcun timore reverenziale anche se c’era da lavorare sul piano dell’approccio e dell’attenzione in alcuni fondamentali. Possiamo dire che l’impegno messo in settimana dalle ragazze è stato premiato con una prestazione sopra le righe e di assoluto valore contro un avversario che ha cercato in tutti i modi di metterci in difficoltà. Faccio un plauso a tutte e allo staff tecnico per la grande dedizione e l’attaccamento alla maglia. Ora c’è da proseguire in questo percorso di crescita cercando di fare sempre meglio e dimostrando a tutti che meritiamo di stare nei piani alti della classifica”. 
“Avevamo preparato la gara cercando di stare attenti ad ogni particolare – dichiara a caldo coach Francesco Eliseo – il campo ci ha dato ragione, nonostante i dubbi di formazione che avevamo sulle nostre avversarie, e ci ha permesso di chiudere il match in maniera abbastanza agevole. Nel terzo set abbiamo cambiato alcune protagoniste in campo a dimostrazione di come il roster sia ampio e di qualità e soprattutto affidabile in termini di tenuta. Questo è un merito che va riconosciuto alla società che ci dato la possibilità di poter lavorare, di crescere e di cambiare volto alla gara nel corso dei set con assoluta tranquillità. Abbiamo creato il giusto mix di esperienza, mantenendo lo zoccolo duro dello scorso anno e puntellato la rosa con elementi di assoluto valore. Il livellamento verso l’altro dei gironi in questa stagione è uno stimolo continuo e ci spinge a migliorarci costantemente settimana dopo settimana e non fare calcoli. Non ci interessa null’altro che lavorare e lavorare bene, con umiltà, riconoscendo e superando i nostri limiti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

No Banner to display

No Banner to display

No Banner to display