Le dimissioni del sindaco Mastella: uno scherzo di Carnevale…

Mastella non si smentisce mai e persevera nella sua perenne ondivaga coerenza. Il 2 febbraio aveva protocollato la sua dimissione dalla carica di sindaco di Benevento e, allo scadere dei termini, ha tranquillamente provveduto al ritiro della stessa, ritenendo evidentemente ormai crollato ogni ostacolo che si frapponesse ad una serena conclusione del suo mandato.
In 20 giorni il genietto di Ceppaloni, per l’occasione carnascialesca travestitosi da Gulliver nel paese di Lilliput, sembrerebbe aver sanato tutte le frizioni interne alla maggioranza che lo sostiene e ha sonoramente beffato l’opposizione consiliare e gli stessi suoi alleati politici, che già scaldavano i muscoli immaginando un’imminente campagna elettorale comunale legata alla competizione per il rinnovo del Consiglio Regionale.
Invece niente di tutto ciò: Mastella resta saldo al suo posto, anche se a questo punto appare inevitabile qualche rimpasto nella Giunta di Palazzo Mosti.
Insomma, uno scherzo di Carnevale, o meglio un “pesce d’aprile” anzitempo, per tutti, soprattutto per i beneventani…
a.b.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *