Basket: sotto l’albero della Miwa Energia altri due punti e il primato in solitaria.

Vittoria doveva essere e vittoria è stata per la Miwa Energia che senza troppi affanni si sbarazza di Portici con un 87-54 che non racconta neanche tutta la differenza tra i due roster.
Miwa in campo senza Taylor Garcia, volato a Cuba per le feste e con Luciano Rusciano a mezzo servizio ma subito protagonista nel primo quarto, con Moccia e Requena bravi a chiarire dall’inizio il leitmotiv del match. Prima frazione chiusa 26:8 per gli uomini di Annecchiarico, con gli ospiti bravi a far punti nel minuto finale e a dare al punteggio una dimensione quantomeno più accettabile. Secondo quarto molto più combattuto, con la Miwa in campo a lungo senza i titolarissimi e con un Portici mai domo, che ritorna a quote accettabili di risultato grazie alle triple di Piccolo e le  invenzioni in entrata di Minieri. Al riposo le due compagini vanno sul 47-30, con Annecchiarico visibilmente arrabbiato per qualche calo di concentrazione di troppo.
Il terzo quarto vede gli blucelesti schiacciare in maniera netta il team di Portici, con un Parrillo in formato super dall’arco e un Requena nella solita veste di showman, dal perimetro e sito le pance, dove mette a segno una schiacciata che gli appassionati sanniti di basket non dimenticheranno facilmente.
Nell’ultimo quarto spazio ai più giovani con la Miwa in campo col quintetto green Cotena – D’Amato – Giorgione – Damiano – Laudanna. Un quintetto forse inesperto e un po’ acerbo, ma che ha saputo regalare quell’emozione che forse fino a quel momento il match non aveva ancora regalato. Ha fatto molto gioire i preseti l’entrata a referto di Giorgione e Laudanna, entrambi autori di una prestazione che fa ben sperare per il futuro.
Si chiude 87-54 la gara con i Sanniti che ora si godranno le meritatissime vacanze natalizie, con due piedi in vetta e la testa al prossimo incontro, che sarà l’ultimo del girone di andata, in casa del Flavio Basket Pozzuoli.

 [DISPLAY_ULTIMATE_SOCIAL_ICONS]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *