Weekend a Sant’Agata de’ Goti con “Storie di Falanghina”

Chiuderà praticamente l’estate a Sant’Agata dei Goti il secondo appuntamento del progetto “Storie di Falanghina”. Un’iniziativa realizzata nell’ambito del POC 2014-2020 LINEA STRATEGICA 2.4 “RIGENERAZIONE URBANA, POLITICHE PER IL TURISMO E CULTURA” della Regione Campania, a cui fondi Sant’Agata de’ Goti ha avuto accesso per essere uno dei comuni Sannio Falanghina Città Europea del Vino 2019. Dopo le cinque giornate dal 28 al 31 luglio scorso dedicato alla tradizionale festa popolare ‘Sant’Agata città in festa’ in onore di Sant’Alfonso, vescovo della diocesi di Sant’Agata de’ Goti che ha riscosso un enorme successo, ecco la seconda fase del programma di Storie di Falanghina dedicato a TUFACEA che offre un panorama intenso e diversificato dalla cultura alla tradizione, dalla musica all’intrattenimento, per tutti i gusti insomma. L’intento è quello di promuovere negli ultimi due week end di settembre la ricchezza e la dimensione “diffusa” del Patrimonio culturale nazionale in occasione anche delle Giornate Europee del Patrimonio.
Si parte sabato 21 settembre alle 15.00 con il Percorso dell’acqua ovvero di un itinerario naturalistico aperto a tutti, dedicato all’acqua, che prevede la partenza da Piazza Trieste, e la discesa verso i lavatoi di Reullo, Ponte Viggiano e la risalita verso il ponte di Viale Vittorio Emanuele. Alle 17.00 il centro storico sarà animato daigiochi di un tempo per adulti e bambini mentre alle ore 18.30 inizierà il percorso guidato ai monumenti. Quindi alle 21.30 il concerto di dei FISARBAND in Piazza Umberto I. La domenica 22 settembre il programma prevede un Viaggio nel Medievo con cortei storici, trombonieri, sbandieratori, torneo in armatura e tante altre iniziative compresa una farsa teatrale che racconta di una storia spiritosa di Falanghina e Brunello. In serata alle 21.30 il concerto di Enzo Gragnaniello sempre in piazza Umberto I. Il programma continua sabato 28 con la caccia al tesoro e con la notte degli artisti di strada ‘Saltimbanchi Buskers Festival’ e domenica 29 con eventi di poesia performativa del Collettivo Artistico Voci Confinanti e una esibizione dell’associazione Gioventù Musicale Sannita (quartetto di archi e boe). In entrambi i fine settimana saranno previste visite gratuite alle cavità di Mustilli e dell’enoteca De Goth.
Sant’Agata de’ Goti, afferma il sindaco Giovannina Piccoli, insieme ai Comuni di Castelvenere, Guardia Sanframondi, Solopaca e Torrecuso, si fregia dell’importante riconoscimento di ‘Città Europea del Vino 2019’ e proprio nell’ottica del grande lavoro di rete che stiamo portando avanti, vogliamo dare risalto a questo importante risultato anche durante le Giornate Europee del Patrimonio. Il progetto, afferma il Vicesindaco Marco Razzano, si sviluppa anche attraverso la degustazione dei vini Falanghina e la conoscenza del percorso che ha portato questo vitigno, che ha rischiato di scomparire, a diventare il brand più forte della Campania del vino. 
Storie di Falanghina, ha sottolineato Giannetta Fusco – assessore alle politiche per la Cultura, Turismo, Istruzione, Sport e Spettacolo – vuole confermare la qualità di un format rodato e riuscito negli anni passati quale TUFACEA, ricco di eventi di grande spessore artistico e culturale, che riesce a portare a Sant’Agata de’Goti migliaia di visitatori. Un programma che vuole rappresentare un momento che coniuga tradizione e valorizzazione del patrimonio. Un patrimonio collettivo e condiviso. Ovviamente – continua Giannetta Fusco – la perfetta riuscita di un evento così complesso è congiunta alla disponibilità dei parroci e della Diocesi di Cerreto Sannita-Telese-Sant’Agata de’Goti che rende fruibile l’intero, immenso ed eccezionale, patrimonio ecclesiastico, alla proficua collaborazione dell’I.I.S.A.M. de’ Liguori e dei suoi studenti e docenti, al mettersi in gioco dell’associazioni territoriali che fanno proprio lo spirito dell’iniziativa. (a.i.)

 

RSS
Follow by Email
Facebook
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *