Ginestra degli Schiavoni: un calendario estivo ricco di spettacoli

Ginestra degli Schiavoni ospiterà in Piazza Monumento la sera del 15 agosto il concerto di Pupo, mentre nella serata del 14 ci sarà l’esibizione del comico di Made in sud, Paolo Caiazzo, preceduto dallo spettacolo musicale del gruppo Extra Sound. Questi i due eventi clou dell’Estate Ginestrese, organizzata e finanziata dal Comune; altri eventi arricchiranno il programma unitamente al Comitato E…state con Noi, all’Associazione Culturale San Pio e al Comitato provinciale di Benevento dell’Uisp.
È già in corso di realizzazione il programma estivo, le cui manifestazioni sono tutte interamente finanziate dal Comune (nel paese non vengono attivate ulteriori forme di finanziamento, se non quelle per le attività strettamente riconducibili agli eventi religiosi in onore della Madonna dell’Assunta, di San Pio e di Sant’Antonio). Dal 2 agosto e per quattro giorni fino alle ore 21.00 nei locali dell’ex Asilo ed in giro per il territorio si tiene il laboratorio gratuito “Colonia Fotografica Un’estate al paese”. Ad arricchire il cartellone estivo il 10 agosto alle 16.00 la Gara promozionale di orientamento under 16 e l’11 alle ore 17.00 il primo Torneo di calcio a cinque “Della Pace e dell’Amicizia”. L’Estate Ginestrese proseguirà il 12 agosto alle ore 16.00 con il Torneo di Scopa e alle 17.00 con il Consiglio comunale aperto per il conferimento della cittadinanza onoraria al docente e storico Luciano Disconzi, a cui seguirà l’inaugurazione della Mostra Fotografica (evento a conclusione del laboratorio “Colonia Fotografica Un’estate al paese”) e momenti di animazione in piazza ad allietare la serata. Il 13, poi, alle ore 14.30 la XIV edizione del Torneo di Bocce, mentre il 14 agosto alle 15.30 il XIV Torneo di Calcetto.
Dopo gli appuntamenti delle serate del 14 e 15 agosto (il 14 Extra Sound ed il comico di Made in sud, Paolo Caiazzo, il 15 il concerto di Pupo), il calendario estivo proporrà il 17 agosto, dalle ore 19.00, la Festa di San Pio: in Piazza Santa Maria serata danzante con Tiziana’s Show.
Il sindaco Zaccaria Spina premette che “l’intero calendario estivo è in realtà già partito con gli eventi del 13 giugno e del 21 luglio in onore del Patrono Sant’Antonio”. Sottolinea, poi, che “il Comune, oltre ad aver finanziato interamente gli eventi dell’Estate Ginestrese, ha organizzato, inoltre, durante l’anno ulteriori manifestazioni anche grazie agli aiuti finanziari concessi dalla Regione Campania”. “L’organizzazione del cartellone estivo – afferma Spina – ha determinato una serie di sforzi di natura sia burocratica che economica per l’attuazione di tutte le procedure richieste. Come Comune abbiamo scelto di finanziare per intero il programma degli eventi per non incidere sulle finanze dei cittadini ed al contempo confermare questo trend di qualità e di intensità delle manifestazioni organizzate, non solo per garantire delle serate di svago e divertimento ai cittadini residenti ma anche ai tantissimi turisti che ci raggiungono in questo periodo, sia gli emigrati che rientrano a Ginestra sempre più volentieri sia i cittadini dei paesi limitrofi. Cerchiamo di rendere gradevole la loro permanenza da noi e di favorire il rientro a Ginestra di tanti concittadini emigrati; a quest’ultimo obiettivo tendono anche agli sforzi profusi per le iniziative collegate ai gemellaggi che il nostro Comune ha tessuto sia con Rivarolo Canavese sia con Ozegna, per tenere ancora saldo questo filo che altrimenti, visto il passare degli anni ed il ricambio generazionale, facilmente poteva interrompersi e perdersi”.
“Accanto agli eventi di natura ricreativa – prosegue il Sindaco – abbiamo inteso offrire anche possibilità formative, in tale ottica si è inserito nel programma estivo il laboratorio “Colonia Fotografica Un’estate al paese” che vede circa una ventina di ragazzi seguire un corso di formazione al termine del quale ci sarà una selezione di scatti che daranno poi vita alla Mostra Fotografica prevista per il giorno 12. La formazione è condotta da esperti già conosciuti come il regista Michele Salvezza che già in passato ha lavorato con il Comune di Ginestra degli Schiavoni e nelle comunità del Fortore. Inoltre, con l’occasione intendiamo finalmente dare riconoscimento, con il conferimento della cittadinanza onoraria, allo storico e docente Luciano Disconzi, il quale dalla provincia di Vicenza, dopo aver sposato una ginestrese, ha profuso e messo a disposizione le sue energie, le proprie competenze ed una grande passione per fare in modo di ricostruire e diffondere la storia, le tradizioni, i proverbi, le leggende e la cultura in genere del posto”.

[DISPLAY_ULTIMATE_SOCIAL_ICONS]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *