Sanità in Campania: Fratelli d’Italia chiede l’immediata nomina di un commissario

Pubblichiamo una nota inviataci da Anna Maria De Vanna, responsabile provinciale del settore sanità di Fratelli d’Italia, in merito alla preoccupante situazione in cui versa il servizio sanitario in Campania.

<<Come avevamo già anticipato nell’ultima conferenza stampa del 4 marzo, purtroppo, in Campania ormai sono finiti i fondi per la sanità. De Luca, dopo aver distrutto le strutture del Sannio, ha portato la sanità campana al disastro. Riporto di seguito il comunicato diffuso dall’On.le Cirielli, che già aveva il 10 settembre scorso, proprio a Benevento, annunciato la proposta di Commissione parlamentare d’inchiesta sulla sanità in Campania, ed aveva chiesto l’intervento del Ministro Grillo per la nomina di un Commissario straordinario: “Dal 4 Marzo analisi, radiografie e visite specialistiche saranno a pagamento per i cittadini della Campania. Dobbiamo solo dire grazie al ministro della Salute Giulia Grillo, che in 8 mesi di governo, al netto delle passerelle negli ospedali, non ha prodotto alcun atto concreto per migliore i servizi sanitari in Campania”. È quanto afferma Edmondo Cirielli, Questore della Camera dei deputati e parlamentare di Fdi, commentando l’esaurimento del budget assegnato alla sanità convenzionata”.
Siamo ancora in attesa della nomina da parte del ministro Grillo del commissario che avrebbe dovuto risanare la sanità campana, distrutta dalle politiche clientelari del Pd”– spiega Cirielli – Ma evidentemente la Grillo in questo momento è preoccupata più dal rischio di perdere la poltrona che dalle condizioni in cui versa la sanità in Campania.”>>
Anna Maria De Vanna 
Responsabile provinciale sanità Fratelli d’Italia Benevento

[DISPLAY_ULTIMATE_SOCIAL_ICONS]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *