Basket: Miwa Energia ancora vittoriosa nel ricordo del Mamba

La giornata del Palaparente si apre col doveroso, sentito, commovente omaggio a Kobe Bryant, una stella polare per chi ha la palla a spicchi nel sangue. Gli uomini di Coach Annechiarico hanno effettuato la fase di riscaldamento con la maglia gialloviola numero 24 in onore del cestista statunitense tristemente assurto agli onori delle cronache.
Parte forte la Miwa, con Taylor sugli scudi e il duo Rianna/Rusciano bravo a trasformare in punti tutta la mole di gioco sotto le plance. È evidente il divario tra le due compagini nel primo quarto, con coach Annecchiarico lesto a far partire con largo anticipo la girandola dei cambi. Il primo quarto si chiude sul 23-9. Un forte indizio sul risultato finale.
Come il primo, più del primo, il secondo quarto svela quanto profondo il divario sia tra i due roster. Troppo forti i ragazzi in bluceleste, con Rianna in versione threepointer e Taylor Garcia spettacolare sia dall’arco che in penetrazione. Il talento Cubano è una gioia per gli occhi dei tanti sportivi accorsi al Palaparente. Segna, stoppa e passa come solo una stella di categoria superiore sa fare. Tutti in piedi a fine quarto, il tabellone dice 53:20.
Rianna e Liparulo tengono i blucelesti a +20 sui Nolani, che comunque chiudono in attivo il conto parziale del terzo quarto, 23:20. Segno che, seppur flebile c’è un piccolo segnale che ci indica che forse c’è ancora gara.
Non è abbastanza per i ragazzi della Miwa Energia che fugano tutti i dubbi sul risultato finale già nei primi secondi di quarta frazione. E’ Laudanna ad essere il vero e proprio mattatore di questa fase di gara, con una prestazione che sappiamo fin d’ora metterà in difficoltà nelle scelte coach Annecchiarico. 93:60 alla sirena di fine match. Ora testa a Potenza, vincendo in Basilicata si potrebbe già intravedere il traguardo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *