Basket: sabato la Miwa in campo per la semifinale della Coppa Campania contro l’Agropoli

 Archiviata la regular season, per la Miwa Energia è tempo di pensare alla fase decisiva della stagione. I sanniti sabato alle ore 20 saranno di scena ad Agropoli contro la squadra di casa per la semifinale in gara unica di Coppa Campania (in caso di qualificazione, il giorno dopo è previsto l’atto conclusivo delle Final Four agropolesi contro la vincente di New Caserta Basket-Bellizzi); dalla prossima settimana, invece, inizierà ufficialmente la marcia di avvicinamento al primo turno dei play off contro la Pallacanestro Trinità di Sala Consilina (gara1 il 25 aprile al PalaParente).
Vincenzo Cavalluzzo (nella foto), guardia della Miwa, ha ben chiari gli obiettivi e soprattutto le virtù della sua squadra: “Da gennaio abbiamo cambiato marcia, non solo sotto il profilo dei risultati. L’innesto di Desiato e Rusciano ci ha consentito di mutare il nostro gioco, affidarci più a soluzioni corali che a iniziative individuali. Ci sentiamo più maturi e in noi c’è la convinzione che possiamo ambire a qualcosa di importante”.
La stagione regolare si è conclusa con un terzo posto che lascia un po’ di amaro in bocca: “E’ un piazzamento che ci sta un po’ stretto per quanto abbiamo dimostrato nella seconda parte di stagione. Nel girone di andata abbiamo sbagliato qualche partita di troppo, perdendo punti importanti. Il gruppo era nuovo, avevamo bisogno di trovare un po’ di coesione. Comunque sia il terzo posto ci consente di godere sicuramente del vantaggio relativo al fattore campo nel primo e nel secondo turno che speriamo di raggiungere battendo la Pallacanestro Trinità, una squadra che in campionato ci ha dato del filo da torcere sia all’andata che al ritorno. Dovremo tenere gli occhi ben aperti”.
Il weekend si presenta avvincente con la sfida di coppa ad Agropoli: “Siamo molto carichi, affronteremo una delle migliori squadre della serie C Gold e per noi sarà un onore scendere in campo dopo aver meritato ampiamente la qualificazione. Rispettare l’Agropoli non vuol dire però temerlo e dunque partire già sconfitti, anzi tutt’altro. Vogliamo fare bene, dimostrare il nostro valore attraverso una prestazione che ci dia la spinta giusta verso i play off di serie C silver, che sono chiaramente il nostro obiettivo principale”.
E per fare in modo che i play off siano affrontati con la giusta preparazione, tutto il gruppo si è dichiarato pronto a fare un ulteriore sacrificio: “La squadra è ricca di elementi esperti, sappiamo bene tutti che ogni minimo dettaglio può essere determinante quando si ha a che fare con appuntamenti del genere. Abbiamo dato la nostra piena disponibilità a coach Annecchiarico ad allenarci una volta in più, perdere qualche ora aggiuntiva in esercitaizioni al tiro o per provare soluzioni tattiche. Siamo abbastanza maturi da sapere che da adesso in poi non si scherza più. Ma d’altronde sono queste le situazioni che esaltano maggiormente un giocatore, le partite che ognuno di noi non vedeva l’ora di giocare”

 

RSS
Follow by Email
Facebook
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *