PON per l’apprendimento e la socialità all’IC ”Torre” di Benevento

    

Si concludono in questi giorni le attività di disseminazione finale dei progetti realizzati dall’IC “F. Torre” di Benevento nell’ambito del PON “Per la scuola, competenze e ambienti per l’apprendimento” 2014-2020 finanziato con FSE e FDR Asse I – Istruzione – Obiettivi Specifici 10.1, 10.2- Azioni 10.1.1 “Interventi per la riduzione della dispersione scolastica e per il successo scolastico degli studenti” e 10.2.2 “Competenze di base”. Nello specifico, l’Istituto ha ottenuto un consistente finanziamento europeo per la realizzazione di ben due progetti: “Progetti di Apprendimento e Socialità” 10.1.1A-FSEPON-CA-2021-616 “E…state a scuola!” e Progetto 10.2.2A-FSEPON-CA-2021-680 “Plus – Scuola”. Per ognuno dei progetti sono stati attivati moduli specifici organizzati in 30 ore di attività rivolte sia agli alunni della Scuola Primaria che agli alunni della Secondaria di I grado, arricchendo la già importante offerta formativa proposta tradizionalmente dall’Istituto Comprensivo. A tutti gli alunni è stata data infatti l’opportunità di partecipare ai percorsi tenuti da esperti dei vari settori formativi inclusi nel programma, dallo sport al teatro e al cinema, dalle competenze linguistiche e multilinguistiche alle competenze digitali fino alle competenze in Scienze, Tecnologie, Ingegneria e Matematica (STEM).

Grazie al progetto “E…state a scuola!”, sono state promosse iniziative volte all’aggregazione, alla socialità e alla vita di gruppo, finalizzate all’inclusione sociale oltre che allo sviluppo della persona e delle relazioni interpersonali. Nell’ambito del programma sono stati infatti attivati i tre percorsi educativi Giocagiò per lo sport con i pattini a rotelle, CreativeArt incentrato sulla pratica pittorica e Teatrando. Il progetto “Plus-Scuola” ha previsto invece la progettazione e la realizzazione di percorsi didattici e formativi ispirati all’utilizzo di metodologie didattiche innovative al fine di valorizzare l’apprendimento attivo e cooperativo, sempre con particolare attenzione al benessere personale degli studenti e alle relazioni. L’Istituto “F. Torre” ha attuato ben 15 moduli che hanno coinvolto gli alunni della Primaria e della Secondaria in un variegato programma di attività svolte in orario extracurricolare. Per la pratica didattica della lingua inglese sono stati attivati quattro moduli per la Primaria (English Summer VillageCome on 1, 2 e 3) e due moduli per la Secondaria (English passport 1 e 2) mentre per il potenziamento della competenza alfabeticafunzionale è stato organizzato il laboratorio Redazione report rivolto agli alunni della Secondaria che hanno lavorato alla progettazione e redazione di una testata giornalistica. Relativamente alle competenze STEM, è stato realizzato un modulo per gli alunni della Primaria (Matematica in gioco 1) e due per la Secondaria (Matematica amica 1 e 2): in tutti i laboratori si è potenziato un percorso di apprendimento induttivo, partendo dal contesto quotidiano per arrivare alla generalizzazione e ad un modello matematico. Con i moduli Robotik e Roboprojectgli alunni di Primaria e Secondaria hanno fatto un’immersione nel coding per favorire e potenziare il pensiero computazionale, partecipando a laboratori completamente dedicati all’apprendimento dei principi di base della programmazione con l’utilizzo di strumenti e kit robotici. Infine, i percorsi dedicati al cinema sempre rivolti sia agli alunni della Primaria (Cine-Amo) che a quelli della Secondaria (Cineclub 1 e 2): il linguaggio cinematografico e audiovisivo come importante strumento di conoscenza della realtà circostante, volto a stimolare uno sguardo più attento, a promuovere il senso critico e a favorire le possibilità di dialogo e confronto. 

Tutti i percorsi formativi sono stati frequentati dagli alunni con grande partecipazione ed entusiasmo sia per i contenuti proposti che per la disponibilità e professionalità dei docenti esperti e tutor. Vivo apprezzamento è stato espresso dalla Dirigente Scolastica, Dott.ssa Maria Luisa Fusco, e dalla referente per la valutazione del Piano Integrato di Interventi, la docente Valeria Saggese, per i risultati ottenuti grazie alla realizzazione di percorsi educativi che sono riusciti a stimolare la motivazione all’apprendimento e l’interesse degli studenti nei confronti della scuola, consentendogli di sperimentare il gusto di scoprire nuove conoscenze in un ritrovato contesto di socialità e aggregazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

No Banner to display

No Banner to display

No Banner to display