Sportello anti-usura e anti-racket per la città di Benevento

Giovanni D’aronzo, ex assessore della Giunta Pepe, dopo l’iniziativa della Regione Campania al contrasto del fenomeno dell’usura e racket, invita il Sindaco Mastella a riattivare lo sportello anti usura e anti racket che la Giunta Pepe realizzò in città. 

La Regione Campania ha promosso una iniziativa a favore della Legalità e di contrasto alla Usura e Racket, parcheggiando il proprio track nella centralissima Piazza Castello. Una iniziativa che vuole rappresentare una concreta testimonianza di vicinanza alla cittadinanza tutta, a partire da commercianti, imprenditori, alle Istituzioni ecc..,al fine di promuovere sempre più la cultura della Legalità e della denuncia, sapendo di avere sempre un punto di riferimento nelle forze dell’ordine e nelle Istituzioni. Scopo dell’iniziativa è anche quello di educare le nuove generazioni affinchè non si sentano soli e sfiduciati, nel contrastare questi fenomeni. Un plauso alle associazioni presenti, che assicurano sempre una assistenza a tutti quelli colpiti da questo sistema. Al Sindaco Mastella Mastella, un invito e un appello, al fine di dare un seguito concreto a queste lodevoli iniziative, di riattivarequanto prima, presso locali comunali liberi, lo sportello anti usura e anti racket che tempo fa era presente presso i locali comunali di Piazzale Iannelli. Esso fungeva, come punto di riferimento territoriale per sostenere quel sentimento di legalità che costituisce difatti la prima e più forte barriera alla diffusione della criminalità. Uno sportello vero fiore all’occhiello dell’amministrazione, che poi, inspiegabilmente, ha visto naufragare quanto di buono realizzato. Sono stato sempre dell’avviso che servono sempre più azioni concrete e meno slogan.  

Giovanni D’Aronzo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

No Banner to display

No Banner to display

No Banner to display