Castelvenere: inaugurato murale dedicato a Ebe, prima “donna sommelier” della mitologia greca


A Castelvenere, il comune più “vitato” del Centro Sud Italia, è stato inaugurato “Ebe”, il murale realizzato dall’artista Leticia Mandragora, nell’ambito del progetto “Sannio Falanghina Street Art Festival”, con il coordinamento di INWARD – Osservatorio Nazionale sulla Creatività Urbana.L’artista ha omaggiato l’eccellenza vinicola del Sannio rappresentando una versione contemporanea della sempre giovane dea Ebe, ancella enofora che serviva il nettare agli Déi e passata alla storia come la prima “donna sommelier” della mitologia greca.
Alla cerimonia di inaugurazione, oltre all’artista, hanno preso parte il sindaco di Castelvenere Alessandro Di Santo, gli assessori Raffaele Simone e Giovanni Verrillo, il capogruppo di maggioranza Giuseppe Di Brigida, il presidente di “Inward” Luca Borriello, il dirigente dell’ufficio tecnico comunale Vincenzo Plenzich, e lo storico Raffaele Simone.
Il murale è stato realizzato su una parete ( 12 metri di base per 9 di altezza) dell’edificio storico che ospita l’Istituto Alberghiero di Castelvenere, ubicato nella centralissima piazza San Barbato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Banner to display

No Banner to display

No Banner to display