Elezioni comunali: nella politica beneventana regna il caos

La politica a Benevento città è nel caos frenetico incontrollato e, soprattutto, si ritrova ancora a non aver fatto i conti con il classico… oste.
Sì, perché nessuno ha pensato che le prossime elezioni (forse) si terranno tra ottobre e novembre prossimi.  Ben tre o quattro mesi con una pausa estiva che potrebbe far riflettete, tagliare teste, velleità e posizioni da ego che potrebbero alla fine essere determinanti nel rush finale delle candidature.
Queste da che mondo e mondo, da che c’è questa politica in Italia sono sempre state il “nodo gordiano” da sciogliere; e questa operazione è sempre avvenuta comunque a pochi minuti dalla scadenza della loro presentazione.
Sì, quanti sbiancamenti sulla strada che dalle segrete segreterie e non sono stati effettati! Quanti candidati sicuri alla fine non hanno trovato il loro nominativo su quelle liste.
Molti, troppi.
E’ facile parlare di sei o sette (ad abundantiam) liste a favore di questo candidato; è facile contare innumerevoli supporter a sostegno di quell’altro candidato sindaco.
Ma alla fine, come amaramente recita un detto usato anche tra queste contrade, “all fin sient lu sfrio”.
E allora godetevi in serenità questi due mesi, andate in pausa riflessiva, dormiteci sopra al chiaro di luna, aspettate la notte di San Lorenzo… è un consiglio.
Geppino Presta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

No Banner to display

No Banner to display

No Banner to display