Controlli anti Covid: sanzionato il titolare di un ristorante di Torrecuso ed il gestore di un bar

A Torrecuso, i Carabinieri della Stazione di Paupisi, competenti per quel centro, nell’ambito del rispetto delle norme emergenziali per il distanziamento sociale e del contenimento del contagio, sono intervenuti nella serata di ieri presso un ristorante, dove era stata organizzata una festa di compleanno di 18 anni. Gli invitati hanno tentato il fuggi fuggi generale appena hanno visto i militari che, nonostante i numerosi ospiti, sono riusciti a bloccare e identificare a 4 avventori ai quali hanno contestato le previste sanzioni amministrative. Inoltre il personale dell’Arma ha sanzionato il titolare del ristorante che aveva permesso lo svolgimento della festa, con l’applicazione accessoria della proposta per la chiusura dell’esercizio di ristorazione per 5 giorni.
Nell’ambito degli stessi controlli amministrativi, in questo capoluogo i militari della Stazione di Benevento hanno sorpreso all’interno di un bar cittadino del rione Libertà 6 avventori intenti a consumare bevande e altri alimenti, in violazione dell’obbligo di “distanziamento sociale” e delle norme per fronteggiare l’emergenza epidemiologica. Anche qui, oltre ai sei ospiti del bar e stato sanzionato amministrativamente il titolare dell’esercizio pubblico per aver venduto e consentito la consumazione sul posto e nei suoi confronti è stata avanzata la proposta di chiusura per 5 giorni del bar.
I Carabinieri, inoltre, hanno effettuato anche servizi finalizzati al controllo del territorio per il contrasto della criminalità predatoria. Infatti, nella fascia oraria a maggior rischio per i furti in abitazione, quella del tardo pomeriggio e serale, stanno intensificando il numero di pattuglie in servizio esterno. In tale ambito i servizi preventivi disposti ieri sera sono riusciti a prevenire altri colpi in appartamento; erano da poco passate le 19:30 quando la pattuglia del Comando Stazione di Pietrelcina ha intercettato sulla SS 212 un’auto sospetta, un’Audi A6 SW di colore scuro e con i vetri oscurati. I militari hanno cercato di bloccarli ma l’auto si è data alla fuga, ne è nato un inseguimento anche con l’ausilio di altri equipaggi dell’Arma ma per evitare di mettere a rischio l’incolumità di altre utenti della strada SS 212, l’auto è riuscita a dileguarsi perché viaggiava a fortissima velocità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *