Pietrelcina: il 3 ottobre al Palavetro la prima edizione del Premio Pasquale Mandato

Sabato tre ottobre, alle 10.30, nel Palavetro di Pietrelcina, si terrà la cerimonia di consegna della prima edizione del “Premio Pasquale Mandato”, dedicato a un uomo che ha saputo essere un esempio di vita per tutti noi: sacrificando la sua esistenza per senso del dovere, onestà e dirittura morale. 
Il Premio è un riconoscimento istituito quest’anno a Pietrelcina e promosso dalla figlia di Mandato, Maria Grazia, e dal Comune di Pietrelcina. In collaborazione con la Pro Loco di Pietrelcina, il Conservatorio Statale di Musica “Nicola Sala” di Benevento e la Fondazione Polis. E con il Patrocinio morale di Regione Campania, Università degli Studi di Napoli Federico II, Dipartimento di Economia, Management, Istituzioni(DEMI) dell’Università degli Studi di NapoliFederico II, Università degli Studi del Sannio di Benevento, Università degli Studi della Campania “Luigi Vanvitelli”, Collegamento contro le camorre, di Libera Campania e Centro studi Rosario Livatino. 
Il riconoscimento si compone in un premio riservato agli autori di studi e ricerche sui temi delle mafie affrontate sotto l’aspetto sociologico, giuridico, storico, politico ed economico. E’, altresì, riservato al mondo dell’informazione, agli esponenti della società civile responsabile, alle realtà religiose, alle scuole e alle università per il loro impegno sui temi di una comunità libera dalle mafie e dalla corruzione.
Quest’anno Il riconoscimento sarà assegnato a Margherita Cassano, Presidente aggiunto della Corte di Cassazione; Monsignor Francesco Savino, Vescovo della Diocesi di Cassano allo Ionio; Umberto Santino e Anna Puglisi, fondatori del Centro Siciliano di Documentazione “GIUSEPPE IMPASTATO”; Giulia Russo, Direttore Centro Penitenziario Napoli “SECONDIGLIANO – PASQUALE  MANDATO”; Leandro Limoccia, ricercatore di Sociologia Generale – Università  degli  Studi di Napoli Federico II; ed Raffaele Sardo, giornalista e scrittore. 
Per la consegna del Premio è prevista la presenza di Gaetano Manfredi, Ministro dell’Università e della Ricerca Scientifica; David Ermini, Vice Presidente del Consiglio Superiore della Magistratura; Federico Cafiero de Raho, Procuratore Nazionale Antimafia e Antiterrorismo;  Francesco Antonio Cappetta, Prefetto di Benevento;  Marilisa Rinaldi, Presidente del Tribunale di Benevento; Aldo Policastro, Procuratore della Repubblica di Benevento;  don Tonino Palmese, Presidente della Fondazione Polis. 
La conduzione della prima edizione del Premio Pasquale Mandato è stata affidata al giornalista Luigi Ferraiuolo.
Infine,  per l’occasione il premio Pasquale Mandato ha ricevuto l’adesione sentita e partecipata  di Gennaro Regina e Francesco Tuccio due artisti di livello internazionale che hanno pensato e realizzato delle opere d’arte in edizione limitata.
Si precisa  che a causa delle restrizioni dovute all’emergenza COVID-19  e al  fine di rispettare le vigenti norme di sicurezza, l’ingresso in sala sarà consentito solo su invito.  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *