Ponte: il Comune sottoscrive un protocollo d’intesa con la Pro loco “La Rinascente”

E’ un avvio d’anno davvero a tinte forti quello appena iniziato per la Pro Loco La Rinascente, dopo la registrazione all’albo regionale delle associazioni, arriva anche l’approvazione del protocollo d’intesa con il Comune di Ponte per la compagine presieduta da Davide Fusco. Si preannuncia quindi una stretta collaborazione tra Comune e Pro Loco per la valorizzazione del territorio, la progettazione e la realizzazione di attività, come la valorizzazione del Carnevale Pontese, fiore all’occhiello per la comunità, dell’estate pontese, della festa dei Giovani, della Sagra del Cardone, della festa natalizia oltre alla gestione dei mercatini agricoli e del concorso “La Goccia d’oro”, infine tra le tante iniziative anche l’importante sensibilizzazione alla pratica della raccolta differenziata ed all’espletamento della fornitura dei kit. Accordo salutato con soddisfazione dal Presidente Davide Fusco che si dice soddisfatto dopo la buona riuscita del gazebo informativo di domenica 9 febbraio, nell’ambito del quale molti cittadini hanno avvicinato membri del direttivo per confrontarsi, conoscere le attività in programma per l’anno in corso e sottoscrivere la tessera di socio UNPLI. Il Presidente Fusco ha tenuto a ricordare anche l’operatività a partire da questa settimana nei giorni lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 18:00 alle ore 20:00 della sede della Pro Loco La Rinascente in Piazza L. Bianchi nel cuore del centro storico di Ponte, ringraziando i ragazzi del direttivo ed i soci per il servizio offerto alla collettività, nonostante il concomitante e gravoso, ma al tempo stesso piacevole impegno che vede proprio lo staff della Pro Loco attivo in collaborazione con i ragazzi del Forum Giovani nella realizzazione di un carro allegorico da ultimare in tempi record per la sfilata del 23 e 25 febbraio, cogliendo l’occasione per invitare grandi e piccini a partecipare a questo evento promosso dall’Associazione Burla Ponte per trasmettere anche alle nuove generazioni la tradizione dei mastri cartai e salutare i carri realizzati con passione e sacrificio dai cittadini pontesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Banner to display