Al "Massimo" prossimamente
Miss Benevento 2011
La spumeggiante kermesse giunge alla XII edizione

“Salacadula micicabula Bibbidibobbidi bu, /fa la magia tutto quel che vuoi tu… /Bibbidibobbidi bu…”
Formula magica della fatina di Cenerentola che pronunciava con voce squillante, a tratti energica, espressiva, realizza “tutto quel che vuoi tu…/ Bibbidi/bobbidi/bu!!!”. Atmosfera Disneyana di Charles Perrault diventa ben presto uno standard internazionale anche per l’innegabile merito dei maestri, Curci – David –Hoffman – suggestioni, incanti, possibilità di sognare, anche per una sola notte, per le bellezze della nostra terra che, more, bionde, rosse, alte, altissime, sfileranno e poseranno sotto le luci del teatro “Massimo” il prossimo mese di novembre.
“Con quelle gambe/ che cha cha cha/ con quella bocca/ che cha cha cha/ mi viene voglia/ di darle un bacio/ ma il coraggio/chi me lo da?...”
Con quelle gambe, …“Miss Benevento”, spumeggiante kermesse, ideata da Francesco Vitulano, conduttore radiotelevisivo, nasce felicemente nel 1999 anche quale vero e proprio spettacolo di varietà-danza-recitazione-musica-cabaret-che catalizza l’attenzione dello spettatore dal principio alla fine, in un colloquio ininterrotto con il palcoscenico. Eppure, al suo esordio il concorso di bellezza fu tacciato per “una fabbrica d’illusioni” che pullulano nella nostra penisola. Addirittura un “dotto” rincarando sentenziò: “Vedrete finirà presto!”. Ma così non è stato. Infatti, “Miss Benevento” spegne dodici candeline, quest’anno.
L’evento, seguito in diretta in tutte le sue fasi da “Antenna Benevento International” e ripreso dalle telecamere di TV7 con la regia di Mario Del Grosso, proporrà accanto a “Miss Benevento baby”, un compagno: “Mister Benevento baby”. Ma, l’incomparabile e solenne fondale raffigurante l’Arco di Traiano posto sul palco del “Massimo” garantisce, ancora una volta il probabile cast artistico di livello che spazia dai ragazzi di “Io canto” al geniale – pirotecnico – poliedrico – cabarettista – elettrizzante, Pino Campagna.
Grandi progetti annunciano a gran voce gli organizzatori e una serata da non perdere con “I Camaleonti” che proporranno un repertorio di canzoni che appartengono alla memoria collettiva e ormai considerate classiche come “Io per lei” e “L’eternità” che, in coppia con Ornella Vanoni, portarono in finale al Festival di Sanremo, nel ’70.
Viva attesa per il Premio alla carriera nell’ambito de: “La musica a Benevento: i protagonisti”. Il riconoscimento, ideato e curato da Enrico Salzano, critico musicale, giunge alla sesta edizione allorché, nel segno della memoria, sarà ricordato il maestro Amedeo Romano, raffinato fisarmonicista dalle felici intuizioni armoniche e dal personalissimo, comunicativo modo d’intendere l’improvvisazione. Ritirerà l’attestato il dott. Giovanni Borino, nipote dell’artista.
“…fa la magia tutto quel che vuoi tu…/ Bibbidibobbidi bu!!!”

Enrico Salzano

* Omaggio a Miss Benevento 2011 e al Premio alla carriera edizione 2011

Torna all'indice