MISS BENEVENTO 2009
Il decennale: tra cabaret, cantanti e premio "La musica a Benevento: i protagonisti"

“…In my heart it will remain: my star dust mel-o-dy, the mem-o-ry of love’s refrain. Sometimes I frain…”

“Star dust” la splendida composizione dell’americano Hoagy Charmichael su versi di Mitchell Parish parla di polvere di stelle attraverso la quale “vedo te / quale sogno sei per me…”.
E tantissimi sono i sogni ai quali si affidano, anche per una sola notte, le bellezze nostrane partecipando al concorso “Miss Benevento 2009”. La spumeggiante kermesse, ideata nel 1999 da Francesco Vitulano, conduttore radiotelevisivo, si intreccia con arte varia: cabaret, danza, musica, che coinvolge, con un colloquio quasi ininterrotto, palcoscenico e pubblico. Eppure al suo esordio “Miss Benevento” fu tacciata quale “una delle tante fabbriche di illusioni” che pullulavano nella nostra Italia. E un “dotto”, rincarando la dose, sentenziò: “Vedrete, finirà presto!”. Ma non è andata così! Infatti al “Massimo” il prossimo 1° ottobre, il concorso di bellezza festeggia il decennale, vantandosi di essere lontano dalle tante crisi che attanagliano altre manifestazioni, continuando con crescente successo.
L’evento, condotto con eleganza e sapienza da Francesco Vitulano, seguito in diretta in tutte le sue fasi da “Antenna Benevento International” e dalle telecamere di TV7 per la regia di Mario Del Grosso, proporrà un cast d’eccezione che spazia da Alan Sorrenti al neomelodico Raffaello; da Rita Liguori, vocalist di Nino D’Angelo, a Stefano Larizza, interprete di “Un posto al sole”; dall’esilarante Sasà Spasiano, attore e cabarettista, al corpo di ballo di “Domenica In”.
Grande attesa per il premio alla carriera nell’ambito de “La musica a Benevento: i protagonisti”. L’ambito riconoscimento, ideato da Enrico Salzano, giornalista e critico musicale, che da anni si prodiga per la valorizzazione della musica locale, assegnato a Franco Tucci (fisarmonicista), Andrea Principe (voce) e al bluesman Gioacchino Corona, detto Jack, giunge così alla quarta edizione, allorché i riflettori del Teatro Massimo punteranno le loro luci multicolori su Luigi Gramazio, contrabbassista e sassofonista. Introdurrà l'assessore alla cultura avv. Raffaele Del Vecchio.
“Polvere di stelle”: rosse, more, bionde che, forti della loro fisicità, sfileranno sostenute da musiche agili, accattivanti, sensuali, ritmate, sulla passerella per coronare un sogno, anche per una sola notte.

“…In my heart it will remain…

Enrico Salzano

* Omaggio a Miss Benevento 2009

Torna all'indice