La "BENgio Orchestra"


Avevo i piedi congelati, o quasi, e il vento impetuoso mi acconciava i capelli alla Marlon Brando o alla Jerry Lewis, ma non dimenticandosi di arrossarmi la punta del naso. Camminavo rimpiangendo la mia poltrona e il fuoco del caminetto, ma avevo quell’incontro, quell’appuntamento con lei e non potevo mancare, assolutamente!
"Che sventola ragazzi!!!" "Che Lady!!!" Anzi "Sophisticated lady!!!" esclamai a quella visione e lei, la "BENgio Orchestra", mi gratificò suonando per me. Essa mi avvolse, entrò in me ma senza violenza, con la maestosità delle cose belle, con la sicurezza delle cose antiche.
Era l’anno 1995: prima edizione del "BENgio Festival". La "BENgio Orchestra" ritmico-sinfonica nasce da un progetto dell’avvocato Gigi Giuliano, realizzato dalla Promoarte. Fin dalla sua costituzione, la "BENgio Orchestra" è affidata alla mirabile direzione del maestro Alterisio Paoletti, che cura gli arrangiamenti, riscuotendo grande successo di pubblico e di critica, espressi in tutte le sue esecuzioni. Negli anni è stato formato un organico di sessanta elementi, tutti selezionati nel territorio sannita e nelle altre province campane. Una delle particolarità interessanti è data dalla giovane età dei suoi componenti, i quali partecipano ad ogni esecuzione con vigore emotivo tale da essere intensamente percepito dall’ascoltatore. Normalmente l’organico viene ridotto a trentadue elementi per esigenze tecniche.
Con la "BENgio Orchestra" si sono esibiti dal vivo tantissimi artisti, tra i quali: Alex Baroni, Gegè Telesforo, Marco Masini, Massimo Di Cataldo, Annalisa Minetti, Zenima, Eramo e Passavanti, Tiziana Rivale, Rossana Casale, Francesco Baccini, Paolo Belli, Tosca, Stefano Palatresi, Danilo Rea, Samuele Bersani, Marco Zurzolo, Stefano Di Battista, Davide De Marinis, Bruno De Filippi, Aleandro Baldi, Maria Adele, Umberto Tozzi, Eugenio Bennato, Vittorio Marsiglia, Tony Dallara, Nunzio Gallo.
L’Orchestra, inoltre, è stata protagonista in diretta su RAI UNO nella finale di Castrocaro 1999 e su RAIDUE nelle ultime edizioni del "BENgio Festival". Lusinghieri apprezzamenti sono stati espressi da grandi maestri del firmamento musicale, tra i quali: Gianfranco Lombardi, Beppe Vessicchio, Maurizio Fabrizio, Claudio Mattone, Tonino Esposito e dalle maggiori firme del giornalismo del settore.
La "BENgio Orchestra" si esprime con un linguaggio raffinato e intimo, ma è negli arrangiamenti innovativi, atipici, che troviamo il suo vero carattere.
Tanti sono gli anni trascorsi da quel fatidico 1995, ma l’affascinante "Sophisticated lady" puntualmente con la busta rosa, profumata e ammaliatrice, mi invita a partecipare anche al "BENgio Festival" XIII Edizione " Oggi, ieri e…domani", che al Calandra, nei giorni 6, 7 e 8 dicembre vede il critico-musicale Dario Salvatori nella duplice veste di direttore artistico e conduttore, accanto alla bellissima Elisabetta Gregoraci.

Enrico Salzano

Torna all'indice