BENgio's story (prima parte)


L’ avventura del “BENgio Festival” inizia nel dicembre del 1995.
L’idea nasce da Gigi Giuliano, grande appassionato di musica che, negli a anni ’60 e ’70, ha caratterizzato con il suo pianoforte la musica a Benevento. Il BENgio è uno spettacolo eccezionale che si vive con grandi emozioni. Alle 21:00 del 7 dicembre gli spettatori dell’Auditorium Calandra ascoltano l’annuncio di Rosaria Renna, Patrizio Amabili e Maria Laura Veneziano. “Prima edizione del BENgio Festival, concorso nazionale per giovani cantautori e interpetri di musica leggera”. Direzione artistica di Gegé Telesforo. Arrangiamenti e direzione d’orchestra del maestro Alterisio Paoletti. Ospiti importanti tra i quali: Tiziana Rivale, Marco Masini. Dodici interpetri anche nelle serate dell’ 8 -9-10-14 sfilano sul palcoscenico. Alle 24:00 Rosaria Renna proclama: “Vince il Festival Francesco Cavuoto, secondo Eughenia; terzo Notturno concertante”. Il successo è immediato: “Castrocaro del Sannio”- Gegè Telesforo “la mia  vita è la musica”. Così la stampa specializzata.

1996- “BENgio Festival – Seconda edizione”.
Non è stato  un anno di euforia per l’organizzazione Promoarte, ma di rinnovato impegno e sacrificio . E con la direzione artistica di Telesforo; la direzione orchestra di Paoletti e la presentazione di Rosaria Renna nei giorni 5-6-7-8 dicembre al Calandra si danno battaglia i concorrenti. Ospiti delle prime tre serate: Rossana Casale, Alex Baroni, Paolo Belli e Francesco Baccini nella serata conclusiva. La giuria di qualità decreta: al primo posto Federica Tanzilli; al secondo i “Tinturia” e Ivan Paradisi al terzo. I giornali riportano: “Il Festival piace e anche l’orchestra del maestro Paoletti”.

1997-“BENgio Festival- Terza edizione”.
Quest’anno una novità: “Il BENgio village” dove per dieci giorni artisti locali e non si esibiscono nello spazio antistante l’Auditorium Calandra. Il BENgio Festival acquista una maggiore credibilità, anche perché le altre manifestazioni sono in affanno. La kermesse dicembrina si riconferma nei giorni 5-6-7-8 con la squadra: Telesforo,Paoletti, Renna e con gli ospiti: Alex Baroni ed  Enzo Avitabile. Vince Eleonora Pagliaccia; seconda Anna Bonomolo; terza Silvia Capra. Premio “Miglior testo” a Stefania Attadio. L’avvocato Gigi Giuliano mette nel suo carniere anche questa preziosissima “Preda”. Dicono i giornalisti: “Successo del BENgio notte” con i giornalisti, Alfredo Salzano e Lino Trotta di TV7.

1998- “BENgio Festival- Quarta edizione”.
La marcia trionfale della manifestazione artistica continua. La Promoarte ripercorre la strada già tracciata con il direttore artistico Gegè Telesforo, il maestro Alterisio Paletti e Rosaria Renna, conduttrice. Presente “Match Music” e RDS  che realizzano uno special televisivo. Torna il “BENgio village”. Ospiti Annalisa Minetti e Alex Baroni. Vincono i “Mutamente”; secondo i “Mamama”; terzi i “Libra”. La stampa: “Rasenta la perfezione l’organizzazione del “magnate”della musica, avvocato Luigi Giuliano, affiancato dal Dott. Alfredo Salzano addetto stampa e dalla competente Maika Aiezza”. “E’ davvero la passione che ci spinge”. Dichiara Gegè Telesforo.

La  “BENgio story” continua nella prossima edizione del giornale.

Enrico Salzano

Torna all'indice