Inaugurato stamane a viale Vittime di Nassiriya il parco giochi inclusivo 


Inaugurato stamane a viale Vittime di Nassiriya il parco giochi inclusivo. Alla tradizionale cerimonia del taglio del nastro affidata al Sindaco Clemente Mastella hanno preso parte l’assessore all’Ambiente Alessandro Rosa, il presidente del Consiglio comunale Renato Parente e il consigliere comunale e provinciale Umberto Panunzio.
“Un altro passo in avanti verso quella città a misura di bambino che è uno degli obiettivi strategici di quest’amministrazione. Ringrazio il dirigente e il Settore Ambiente che hanno intercettato il finanziamento dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri e efficacemente condotto in porto l’opera in meno di un trimestre. I parchi giochi inclusivi azzerano barriere architettoniche e discriminazioni in nome della perfetta uguaglianza tra tutti i bambini. È un’area, questa di viale Vittime di Nassiriya, che peraltro riqualifichiamo dopo anni in cui era stata abbandonata a sé stessa. Ora avanti tutta per altri spazi dello stesso tipo negli altri rioni cittadini; entro il 2023 vorremmo aprire parchi del genere anche nei quartieri Libertà e Capodimonte”, ha affermato l’assessore Rosa.
“È una bella giornata per la città -ha spiegato il sindaco Mastella – uno spazio in più per bambini e famiglie. Continueremo su questa falsariga e in primavera contiamo di inaugurare anche il Parco Verde e il Pattinodromo, due spazi pubblici recuperati da quest’amministrazione che tra pochi mesi restituiremo alla città”. Il Sindaco ha poi annunciato l’imminente arrivo in Giunta di una delibera per l’intitolazione di aree pubbliche all’ex Ministro della Pubblica Istruzione Franca Falcucci fautrice principale della nascita dell’Università degli Studi del Sannio, al religioso e storico della civiltà sannita don Laureato Maio e al campione di body building Gianluca Catapano, scomparso prematuramente (in quest’ultimo caso previa verifica della possibilità di derogare al requisito dei cinque anni dalla morte da richiedere alla Prefettura).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

No Banner to display

No Banner to display

No Banner to display