Giù le mani dal buon vino 


   
Considerato che la viticoltura continua ad essere il perno attorno al quale ruota l’intera economia sannita è incredibile leggere che il parlamento irlandese sia in procinto di approvare una legge per imporre l’obbligo di riportare sulle etichette indicazioni relative al cancro e alle malattie del fegato, così come già avviene sui pacchetti di sigarette. In poche parole, siamo di fronte ad un malcelato tentativo di affossare il vino cercando di farlo apparire “cancerogeno” con un danno enorme per l’Italia  che dal vino ricava circa 14 miliardi di euro e dà lavoro a più di 1milione e 300milapersone. L’aspetto ancor più insopportabile è che tutto questo accade con il silenzio-assenso della Commissione Europea che ha infatti lasciato scadere i termini per opporsi alle decisioni di Dublino e non ha tenuto alcun conto delle decisioni che il Parlamento Europeoaveva assunto circa un anno addietro quando aveva modificato il piano anti-cancro proposto dalla Commissione che, in buona sostanza, voleva imporre di applicare il bollino “nero” sulle bottiglie di vino per indicarlo come “nocivo alla salute”.

  A Strasburgo lo scorso anno aveva vinto la linea di Forza Italia e del Partito Popolare Europeo che più di tutti si erano battuti per far passare il concetto che “c’è differenza tra consumo nocivo e moderato di bevande alcoliche e non è il consumo in sé a costituire fattore di rischio per il cancro” e che, in buona sostanza, rilanciava una proposta da me avanzata, sotto forma di risoluzione, a nome di Forza Italia Giovani, in occasione del 13esimo Congresso del Partito Popolare Europeo Giovanile, svoltosi a San Marino  il 3 luglio 2021.

    L’inerzia odierna della Commissione Europea e la decisione che si appresta ad assumere l’Irlanda sono la prova provata di una guerra “sporca” che qualcuno sta combattendo contro il vino che rappresenta non  soltanto un’eccellenza del made in Italy nel mondoma anche l’emblema della cristianità, quella cristianità antica da cui l’Occidente è nato e di cui l’Occidente vive. E solo chi si è messo qualche fetta di prosciutto davanti agli occhi può non vederlo.

Benevento13 gennaio 2023                 

                                                            Fiorenza Ceniccola

                                      Consigliere Comunale – Guardia Sanframondi

                                      Coordinatrice Forza Italia Giovani – Benevento                                                                                                                            

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

No Banner to display

No Banner to display

No Banner to display