Pro Loco Paupisi – Concorso ‘Creiamo il Natale’, Milva Guerrera e Filomena Piacquadio le vincitrici


“La III° edizione del Concorso “Creiamo il Natale”, il contest fotografico di Alberi di Natale e Presepi fatti in casa ed organizzato dalla Pro Loco di Paupisi Aps, è stato vinta da Milva Guerrera per la categoria presepi, e da Filomena Piacquadio per la categoria Alberi di Natale”. Ad annunciarlo è stato Dario Orsillo, Presidente della Pro Loco Paupisi, dopo che ha visto gli alti numeri di like ottenuti dalle due foto, del presepio di Guerrera e dell’albero di Natale di Piacquadio, pubblicati sulla pagina facebook della Pro Loco. “Ringraziamo tutti coloro che hanno voluto partecipare inviandoci foto e video – ha detto Orsillo – e congratulazioni ai vincitori. Nei prossimi giorni consegneremo la targa ricordo alle due vincitrici”. 


In merito al caratteristico lavoro del presepe, Milva Guerrera ha affermato: “per fare questo presepe, lungo 4 metri, ci ho impiegato quasi una settimana. Ho usato pastorelli antichi, qualcuno ha più di 40 anni, la capanna della Natività l’ho costruita con la corteccia di ulivo, mentre per le capannine degli altri pastori ho usato corteccia di quercia, poi degli olmi e dei salici intrecciati. Successivamente i sassi, ciottoli levigati, ramoscelli secchi, muschio e poi le lucine bianche. Ogni anno allestisco un presepe a casa – ha spiegato ancora la signora Milva – e ogni anno è diverso e rappresenta per me una devozione profonda. Mio padre realizzava sempre il presepe ed io lo aiutavo sin da piccola; ogni Natale nella nostra casa c’era il simbolo della nascita di Nostro Signore. E’ stato lui a tramandarmi questa passione del presepe che crea un’atmosfera particolare e porta con sé il vero spirito del Natale. Ringrazio davvero tutti per aver messo i tanti mi piaci sotto la foto del mio presepe – ha concluso la signora Milva – e arrivederci all’anno prossimo per la realizzazione di un altro presepe”. Mentre Filomena Piacquadio, vincitrice per la sezione albero di Natale ci ha spiegato che per fare l’albero ci ha impiegato un paio di ore. “Ho usato i classici addobbi, ma con aggiunta di fiori e piccoli pupazzi natalizi con dei sonagli che, con il loro tintinnio, hanno richiamato alla mente la festa e la gioia per la nascita di Gesù. Quest’anno ho aggiunto poi una slitta di Babbo Natale e dei piccoli particolari che ho realizzato a mano. Ed infine non potevano mancare le luci colorate e piccoli Elfi. Un albero semplice – ha concluso – fatto con tanta gioia e spirito natalizio. Grazie alla Pro Loco per questa opportunità che ci ha dato e un grazie a chi ha votato per il mio albero”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

No Banner to display

No Banner to display

No Banner to display