Un calendario per i 50 anni della Pro Loco: il ricavato andrà per la ristrutturazione del campanile del Santuario S. Maria di Pagani

 C’è ancora tempo per dare il piccolo contributo, come cittadini di Paupisi, alla realizzazione del progetto di restauro del campanile del Santuario cittadino di Santa Maria di Pagani. Un aiuto che servirà per un fine comunitario e non di un singolo. Abbiamo fatto tanto in passato, come paese, sono convinto che anche questa volta raggiungeremo l’obiettivo. 10 euro non ci cambiano la vita ma possono certamente contribuire a completare un bene che sta a cuore a tanti. Confidiamo in tutti”. Così il Presidente della Pro Loco di Paupisi, Dario Orsillo in merito alla vendita del calendario celebrativo per i 50 anni dalla fondazione della Pro loco di Paupisi. “Un progetto particolare e originale – spiega Orsillo – nato per promuovere il territorio del nostro piccolo borgo e nello stesso tempo ringraziare chi, nel corso di mezzo secolo di vita, ha dato il proprio contributo alla crescita dell’Associazione e alla valorizzazione del paese. Un ricco lavoro tra presente e passato, tra chi ci ha preceduto e le esigenze di oggi, con tutte le diverse e nuove possibilità che la tecnologia e gli studi di economia applicata al turismo possono consentire e la necessità di un turismo sostenibile, attento agli abitanti di un territorio così potenzialmente ricco.Al calendario – approfondisce il Presidente – abbiamo voluto collegare un progetto solidale come quello realizzato nel 2021 quando presentammo le palline di Natale con il fine di ripristinare il suono delle campane della chiesa madre S. Maria del Bosco. Quest’anno abbiamo voluto porre l’attenzione su di un altro progetto, ovvero la ristrutturazione del campanile del Santuario cittadino S. Maria di Pagani. Con l’acquisto del calendario – dichiara Orsillo – si andrà a sostenere una raccolta fondi per il restauro del campanile del Santuario tanto caro ai paupisani. Il frutto dell’iniziativa al netto delle spese per la realizzazione del calendario, verrà devoluto alla parrocchia di Paupisi con un vaglia circolare”.Il calendario sarà disponibile fino al 20 gennaio, giornata di festa nella contrada Paupisana, poiché ricorre il ritrovamento dell’Icona della Madonna di Pagani nel 1907, nelle rivendite autorizzate ‘Bar San Pietro Grill’,‘Valentino Fioristi’, ‘Bar Maffei’, area di servizio ‘La Sosta’, ‘Bontà e Cortesia’ e Gerry’s bar. “Impegniamoci tutti in un ‘piccolo’ ma grande gesto di solidarietà e di collaborazione per la nostra amata Paupisi – conclude Orsillo –. Nulla è piccolo se è fatto con Amore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

No Banner to display

No Banner to display

No Banner to display