Piazza Duomo, Sguera (Azione): “Dal Tar elemento di chiarezza, ora si faccia qualcosa” ….(Andrà tutto a terra?)

Con una interrogazione consiliare Vincenzo Sguera, segretario provinciale di Azione, interviene sull’annosa vicenda di piazza Duomo. Un importante elemento di novità, infatti, è stato introdotto dalla VIII Sezione del Tar Campania che con sentenza emessa il 24 novembre ha disposto la definitiva assegnazione al Comune della superficie occupata dall’edificio museale, risolvendo, in tal modo, la questione relativa alla esecuzione della convenzione stipulata tra l’Ente ed il consorzio CEPID, avente ad oggetto l’attribuzione e la disponibilità delle aree destinate all’intervento privato e pubblico.

“La decisione del Tar – dichiara Sguera – restituisce all’Amministrazione dei margini di manovra per rompere una situazione di stallo che dura da troppo tempo e che ha determinato una condizione di abbandono e incuria della struttura. Oggi, in forza della recente sentenza sopra richiamata, è finalmente possibile fare qualcosa e la mia interrogazione è finalizzata proprio a conoscere quali sono le soluzioni decise da palazzo Mosti per consentire l’apertura definitiva della struttura comunale”.

“Inoltre, – prosegue il consigliere comunale – all’amministrazione chiedo se intende rimuovere le barriere situate al piano terra dell’immobile, consentendo ai cittadini di poter beneficiare della Piazza Coperta e dunque di un nuovo e utile attraversamento pedonale. Si può fare anche subito e il mio auspicio è che il Comune voglia procedere in questa direzione”.

“Aspetto fiducioso una risposta, – conclude Sguera – nella speranza che non si ripeta ciò che è accaduto con Porta Rufina dove a una mia analoga iniziativa sono seguite una serie di note istituzionalmente ‘sgarbate’ ma nessuna soluzione. E infatti trascorsi diversi mesi nulla è cambiato”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

No Banner to display

No Banner to display

No Banner to display