Nuova riunione a Palazzo Mosti per il piano di efficientamento energetico del patrimonio pubblico comunale


Benevento, 21 ottobre 2022 – Convocata dal sindaco Clemente Mastella, questa mattina a Palazzo Mosti si è tenuta una nuova riunione riguardante il piano di efficientamento energetico del patrimonio pubblico comunale, anche alla luce delle indicazioni emerse nel direttivo nazionale dell’Anci tenutosi ieri a Roma.

Alla riunione, oltre agli assessori e dirigenti comunali, hanno partecipato anchel’Energy Manager dell’Ente, Attilio Renzulli, il professor Maurizio Sasso (docente di Fisica tecnica industriale presso l’Università degli Studi del Sannio) e, in collegamento da remoto, il professor Pietro Palladino (docente di Progettazione Illuminotecnica presso il Politecnico di Milano) e Filippo Cannata(lighting designer ed esperto dei sistemi di illuminazione).

Al termine della riunione il sindaco Clemente Mastella ha rilasciato la seguente dichiarazione: “Stiamo facendo degli ulteriori approfondimenti per quanto riguarda la fattibilità di alcune misure riguardanti l’illuminazione pubblica in modo da tener presente la normativa vigente in materia di sicurezza, anche in riferimento alle norme contenute nel codice della strada. In ogni caso, a breve procederemo a posticipare di un’ora l’accensione dell’illuminazione pubblica nelle piazze e ad anticipare di un’ora il loro spegnimento. Per le altre zone dovremo tenere invece in considerazione la necessità di evitare coni d’ombra che potrebbero determinare delle responsabilità a carico dei sindaci, come del resto è stato sottolineato anche ieri nel corso del direttivo Anci a cui ho partecipato. Per questo motivo ci confronteremo anche con il Prefetto rispetto alle varie ipotesi emerse nel corso della riunione, a partire da quello di spegnere alternativamente le fonti di illuminazione stradale. Il venerdì introdurremo lo smart working al Comune. Coloro che non aderiranno verranno sistemati in uno spazio unico, anche perché tenere aperti gli uffici ubicatipresso il megaparcheggio ha dei costi molto elevati. Anche per le scuole stabiliremo degli orari oltre i quali dovranno essere chiuse anche per le attività extradidattiche. A Natale faremo qualcosa per vivacizzare la città ma con una forte riduzione delle spese rispetto agli anni passati. Abbiamo presente le esigenze degli operatori commerciali ma dobbiamo renderci tutti conto che siamo in una situazione emergenziale e ci sono rischi enormi sul piano del bilancio, a Benevento come nel resto del Paese, anche in previsione delle mancate entrate tributarie determinate dalla crisi economica in atto. Provvederemo, inoltre, ad adeguare il costo per la concessione delle strutture comunali alla luce degli aumenti di gestione sopravvenuti. In ogni caso, colgo l’occasione anche per rinnovare l’invito alla collaborazione all’opposizione in termini di idee e proposte per affrontare questa drammatica emergenza in atto”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

No Banner to display

No Banner to display

No Banner to display