Una denuncia di Rosetta De Stasio, consigliera di “Prima Benevento”, formulata in una interrogazione rivolta all’Assessore ai Lavori Pubblici

“CADE nel VUOTO la PROMESSA della MANUTENZIONE STRAORDINARIA

Quale Consigliere comunale di “Prima Benevento” ho inoltrato un’ulteriore interrogazione all’Assessore ai Lavori Pubblici concernente i lavori di rifacimento manto stradale in via Paolella, dopo quella presentata nello scorso mese di Febbraio.

L’Assessore ai Lavori Pubblici forniva allora risposta scritta alla detta interrogazione in data 14 Aprile 2022 nella quale assicurava che era intenzione dell’Amministrazione procedere a “rifare integralmente il manto stradale di via Paolella” e che, a tal fine, “era stato intercettato apposito finanziamento del Ministero dell’Interno, Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali, finalizzato alla manutenzione straordinaria delle strade comunali, per un importo di e 160.000,00 che sarà utilizzato per i lavori di manutenzione straordinaria anche di via Paolella”.

Affermava, altresì, che i lavori sarebbero stati effettuati in tempi brevi.

Qualche settimana addietro effettivamente sono cominciati i lavori su via Paolella, che, come affermato dal Dirigente in occasione della commissione consiliare del 21 settembre scorso, sono anche terminati.

Purtroppo basta percorrere via Paolella per constatare che, come al solito, sono stati effettuati solo ed unicamente dei “rappezzi” che rendono il fondo stradale ancora più pericoloso, anche stante il dislivello tra le parti sulle quale è stato rifatto l’asfalto e le altre.

E’ del tutto evidente che quanto affermato dall’Assessore ai Lavori Pubblici nella risposta all’interrogazione da me presentata nello scorso mese di Febbraio non corrisponde alla realtà dei fatti, visto che, ancora una volta, il manto stradale di via Paolella non è stato rifatto in modo “integrale” come, invece, promesso.

Peraltro, stando a quanto affermato dall’Assessore, è stato anche intercettato il contributo statale disposto appositamente per la manutenzione straordinaria delle strade cittadine, per cui non si comprende quale sia il motivo per continuare a tergiversare sull’effettuazione di lavori che rivestono somma urgenza, soprattutto in vista della prossima stagione invernale e delle, piogge che renderanno ancora più pericolosa l’importante arteria cittadina.

Ho quindi chiesto all’Assessore le motivazioni dei lavori parziali così come effettuati, nonostante il finanziamento statale e se intende, stante la pericolosità della strada così come “rattoppata” anche in vista della prossima stagione delle piogge, effettuare i lavori all’intero manto stradale utilizzando idoneo materiale idrorepellente, ed entro quanto tempo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

No Banner to display

No Banner to display

No Banner to display