Ponte, il 17 e 18 settembre a ’Falanghina Jazz’ cantine in degustazione

Sono ventidue le cantine che hanno aderito alla manifestazione ‘Falanghina Jazz’ in programma sabato 17 e domenica 18 settembre a Ponte nella centralissima piazza Mercato. Una kermesse organizzata in sinergia tra Comune di Ponte, Pro Loco ‘Ad Pontem’, Pro Loco ‘La Rinascente’, Forum dei Giovani e il Nucleo Comunale di Protezione Civile.

Un evento per tutti gli amanti del vino, del jazz e del buon cibo che è diventato ormai un appuntamento annuale e che quest’anno si presenta con un programma alquanto ricco e variegato per l’arrivo in paese di tanti enoturisti e non solo!. 

Ventidue cantine del Taburno in degustazione con diversi piatti della cucina tradizionale da abbinare all’eccellenzaterritoriale della Falanghina del Sannio DOP, e non solo, preparati dall’Antica Osteria Frangiosa e dal pub-birreria The Hops. 

Queste invece le cantine che hanno aderito, sono sei di Ponte: Nifo Sarrapochiello, Cantine Sciore, I Rapisti, Cantine Pietreionne, Caputalbus ed Euvitis; dieci di Torrecuso: Torre A Oriente, Fontanavecchia, La Rivolta, Il Poggio Vini, Torre dei Chiusi, Cantina del Maresciallo, Cantine Iannella, Pietrefitte, La Dormiente e Torrevarano; due di Casalduni: Terra di Briganti e Terrantiqua ed infine una di Paupisi: Torre del Pagus. E poi ci saranno la Cantina del Taburno, La Guardiense e la Cantina Sociale di Solopaca. 

“Saranno due giorni di scoperta del territorio e di degustazioni di buon vino e di prodotti tipici locali con musica jazz – dichiara Lorenzo Nifo, consigliere comunale di Ponte – e sono felice che questa manifestazione sia organizzata da un vero e proprio ‘comitato’ costituito dal Comune, dalle Pro Loco ‘Ad Pontem’ e ‘Rinascente’, dal Forum dei Giovani e dal Nucleo Comunale di Protezione Civile. In sinergia abbiamo presentato un programma alquanto ricco, dove insieme all’aspetto enogastronomico e musicale ci sono anche spazi dedicati ai bambini che vivranno il momento più importante della stagione vitivinicola, la vendemmia! Avremo poi tre tipologie di vini di queste ventidue cantine che provengono da tutto il comprensorio – afferma Nifo – e che rappresentano una risorsa per tutto il tessuto economico e sociale sannita. Degusteremo due tipologie di falanghina e una tipologia di vino rosso immersi sempre nelle bellissime note jazz il sabato ascoltando Vincenzo Salamone e ‘Antonio Onorato Newpolitan Quartet’, mentre la domenica Marco Zurzolo che andrà dal jazz alla canzone napoletana fino a raggiungere quella del Mediterraneo.

Ringrazio tutto il gruppo organizzativo che si sta prodigando per l’ottima riuscita della manifestazione – conclude Lorenzo Nifo – ed invito i tanti enoturisti a raggiungere Ponte il 17 e 18 settembre perché ci sono tutti gli ‘ingredienti’ per trascorrere due serate piacevoli, all’insegna di prelibatezze, dell’ottimo vino e della grande musica jazz”. 

Questo il programma ufficiale della due giorni pontese: sabato 17 settembre ore 19.00 inaugurazione ufficiale della manifestazione ed apertura del banco di assaggio e degli stand gastronomici; alle ore 20.00 concerto del cantautore e musicista palermitano Vincenzo Salamone e alle ore 22.00 concerto ‘Newpolitan Quartet’ con Antonio Onorato (guitar-breath guitar), Alessandro La Corte (piano, keiboards), Giuseppe Arena (bass) e Mario De Paola (drums).

Domenica 18 settembre invece il sipario si alzerà alle ore 15.30 con l’Eno-Laboratorio. Infatti, nello scenario di Falanghina Jazz tra musica e calici anche i bambini, in continuità della scorsa edizione, saranno protagonisti di un laboratorio fatto di emozioni e tante sorprese. Partiranno da piazza Mercato alle ore 16.00 e saranno accompagnati in un viaggio didattico attraverso la vendemmia e la pigiatura cercando di tramandare loro una tradizione storica e raccontando il paesaggio che quotidianamente accoglie le loro giornate. Il programma prevede l’arrivo in vigna, dove vendemmieranno, poi pausa con la ‘merenda del contadino’ e per le ore 18.00 è previsto il rientro in piazza Mercato dove ci sarà la pigiatura e la degustazione finale. Nel pomeriggio di domenica ci sarà anche il raduno di moto in piazza Mercato, con giro alla volta di Casalduni, Paupisi e Torrecuso, che sono i paesi delle varie cantine che hanno aderito a ‘Falanghina Jazz’, per poi rientrare a Ponte. Alle ore 19.00 apriranno i banchi di assaggio e gli stand gastronomici e alle ore 21.00 concerto di Marco Zurzolo, colonna sonora del programma di Rai1‘I Bastardi di Pizzofalcone 2’. 

All’interno di Falanghina Jazz c’è anche un concorso aperto ai bambini dai 3 ai 12 anni ‘EsprimiTi e verrai premiato’: i bimbi attraverso le varie forme d’arte, dando spazio alla fantasia, raccontano una fase della vendemmia. La consegna degli elaborati deve pervenire entro venerdì 16 settembre e le premiazioni si terranno domenica 18 settembre alle ore 20.30 in piazza Mercato. Per informazioni sull’evento e sulla consegna degli elaborati contattare Maria Nave al 347.4960295 oppure Stefano De Gregorio al 345.9747390.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

No Banner to display

No Banner to display

No Banner to display