“Scoperte in Vigna”- Il 10 e 11 settembre torna a Torrecuso la passeggiata enoturistica ”A Cielo Aperto”

Manca davvero poco per l’avvio della seconda edizione di SCOPERTE IN VIGNA, la seconda edizione della passeggiata enoturistica “a cielo aperto” promossa a Torrecuso, dal 10 all’11 settembre, dall’associazione ASTAExAT. Una due giorni che sarà caratterizzata da una serie di eventi con l’obiettivo di rilanciare l’identità e le eccellenze che contraddistinguono il territorio.
L’evento è stato promosso dall’Associazione ASTAExAT in collaborazione con il Comune di Torrecuso, l’Ente Parco Regionale “Taburno – Camposauro”, la CIA di Benevento, il Gruppo Bancario Banca di Credito Popolare, il Pastificio Rummo, il Consorzio Tutela Vini, l’Associazione Aglianico del Taburno, il Movimento Turismo del Vino, la Comunità Slow Food del Taburno e lo Studio Tolino.

“Un nuovo modo – racconta l’ideatore della manifestazione, Geppino Tolino – per far conoscere e scoprire un territorio che si caratterizza per la sua eccellenza vitivinicola, il benessere e un paesaggio mozzafiato attraverso un autentico tour enogastronomico alla guida di auto rigorosamente scoperte (cabrio, spider, decappottabili e simili). Dopo il convegno che si è tenuto lo scorso 28 agosto, sul tema “La bussola di un territorio? Il buon vino. Enoturismo, accoglienza, paesaggio”, siamo pronti per offrire la massima ospitalità a quanti parteciperanno alla seconda edizione di Scoperte in Vigna. Sarà ancora una volta un’esperienza unica che darà ai partecipanti l’opportunità di esplorare più da vicino l’intera area del Parco regionale Taburno – Camposauro tra stradine di campagna, vigneti e suggestivi borghi”.

PROGRAMMA
Ad aprire questa seconda edizione, sabato 10 settembre, saranno una serie di attività denominate “Scoperte in vigna preview”. Alle ore 9 è infatti prevista l’accoglienza degli equipaggi; mentre alle ore 10.30 ci sarà la partenza per il Comune di Cautano con la visita guidata della mostra sulle macchine di Leonardo da Vinci, riprodotte funzionanti in scala presso il Museo del Parco Regionale “Taburno – Camposauro”. Seguirà poi una degustazione di prodotti tipici locali a cura della Comunità Slow Food del Taburno. Alle 12.30 è previsto il rientro a Torrecuso con lo smistamento nelle strutture ricettive e la pausa pranzo.
Nel pomeriggio, alle ore 15 ci sarà il ritrovo dei partecipanti nel centro storico di Torrecuso e la partenza per il Comune di Vitulano per la visita guidata lungo il percorso museale “A cielo aperto” di sculture realizzate nel prezioso marmo locale a cura dello scultore Mariano Goglia. Seguirà la degustazione di vini locali a cura della cantina “36 Casali” di Vitulano.
Alle 18 è invece prevista la visita guidata alla pinacoteca a tema vitivinicolo presso “Palazzo Caracciolo – Cito”, sede del Comune di Torrecuso a cura della dott.ssa Loredana Orsillo.
La giornata si concluderà con la “Notte rosa” che prevede degustazioni itineranti, per le vie del centro storico, alla scoperta dei vini rosati delle cantine locali a cura della wedding planner Maria Franchi.

Domenica 11 settembre sarà il giorno della manifestazione “Scoperte in Vigna”. 
Alle ore 9 inizierà l’accreditamento degli equipaggi e la consegna del kit di adesione comprendente alcuni gadget, 2 bottiglie vino, voucher per colazione, pranzo e acquisto di vini a “prezzo evento”. Prevista anche la consegna del diario di bordo.
Il tour “Scoperte in Vigne” avrà inizio alle ore 11 con uno speaker d’eccezione, per descrivere il territorio lungo il percorso, a cura del giornalista e scrittore enogastronomico Luciano Pignataro. 
Lungo il percorso ci sarà una sosta presso il Ponte Foeniculum con una guida turistica che racconterà le vicende storiche, citate anche da Dante nella Divina Commedia, che ipotizzano la morte e la sepoltura di Manfredi di Svevia. Il tour si concluderà con il trasferimento dei partecipanti verso i vigneti posti sull’altro versante del Calore con una sosta enogastronomica a base di prodotti locali a contrada Torrepalazzo a cura del panificio di Emilio Trosino.
Seguirà alle ore 13 la pausa pranzo, con lo smistamento degli equipaggi presso le cantine aderenti, con degustazione di vini guidata da un esperto sommelier.
Alle ore 16 è previsto il rientro nel centro storico di Torrecuso per la premiazione degli equipaggi. Tra i premi: 3 soggiorni per 3 coppie in strutture B&B ed agriturismi comprensivi di pranzo, confezioni di vino, prosciutto, amaro di Torrecuso e tante altre specialità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

No Banner to display

No Banner to display

No Banner to display