Per la rassegna “Benevento Città Spettacolo” domenica 28 agosto, in piazza Roma, protagonista sarà la Simphonic Band del conservatorio “Nicola Sala”, diretta dal maestro Vincenzo D’Arcangelo

Il contributo che il Conservatorio “Nicola Sala” offrirà in occasione della 43esima edizione “Benevento Città Spettacolo” non si esaurisce con gli eventi in programma questa sera con “Le Muse ardite ou La fleur de Carmen”, alle 21.30 in piazza Roma, uno spettacolo lirico con voci narranti che racchiude le più belle pagine della celebre opera di Georges Bizet, su libretto di Meilhac-Halévy, e in piazza Federico Torre, alle 23.00, con “Funkin’ Deluxe”, un progetto dedicato alla black music.

Domenica prossima, 28 agosto, alle 23.00, infatti, in piazza Roma, protagonista sarà la SymphonicBand “Nicola Sala”, l’Orchestra di Fiati del Conservatorio, diretta dal maestro Vincenzo D’Arcangelo.

Essa è composta da allievi ed ex allievi delle varie classi di strumento a fiato e a percussione dell’Istituto sannita.

Da oltre dieci anni, si esibisce con un vasto repertorio di musica sinfonica, militare, operistica ma soprattutto di brani originali per fiati alle più importanti celebrazioni ufficiali e nelle maggiori manifestazioni organizzate nell’ambito territoriale.

Sempre per “Benevento Città Spettacolo”, a cura del Dipartimento di Nuove Tecnologie del “Nicola Sala” con Pietro Nacca, Davide Maio, Dylan Iuliano, Michelangelo Pepe, Valentino Santarcangelo coordinati da Renato Esposito, al Museo del Sannio fino al prossimo 31 agosto, dalle 18.00 alle 24.00, è in programma la mostra “Flussi e Mutazioni”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

No Banner to display

No Banner to display

No Banner to display