A Guardia Sanframondi successo di presenze per Vinalia 2022

Per il ricco cartellone collaterale di domani e dopodomani: la presentazione di un libro, Vinalia Kids, un convegno e tanta musica e divertimento

Hanno atteso due anni e ora nessuno vuole rinunciare a Vinalia. Il più vivace appuntamento enogastronomico continua a mettere insieme tantissimi visitatori. Una manifestazione, quella proposta dal Circolo Viticoltori e organizzata dal Comitato Vinalia a Guardia Sanframondi (Benevento), che piace per la formula, per la sua suggestione, per le diverse possibilità offerte che non riguardano solo la degustazione di vini, ma anche l’opportunità di assaggiare numerose prelibatezze, di perdersi nell’affascinante centro storico cittadino impreziosito per l’occasione con tante attrazioni legate all’Arte, i momenti dedicati ai bambini, la presentazione di libri, gli approfondimenti su tematiche legate all’enologia e, non ultimo, vivere momenti di spensieratezza e allegria in compagnia di tanta musica dal vivo, dopo il periodo di forzata assenza.

Vinalia, quest’anno alla XXIX edizione e dalla parola chiave “Conforto”, fino al 10 agosto prossimo mette in vetrina i vini de La Guardiense, Cantina di Solopaca, Cantina del Taburno, Bicu de Fremundi e Cantina Morone, Vigne Storte, Cantina Pirata, Cantina Sole di Pietrefitte, Masserie Vigne Vecchie, Colle di Siduri, Denica, il Sabba e Azienda agricola Scompiglio, in un Percorso del Gusto che comprende anche lo stand del Sannio Consorzio Tutela Vini con tutte le più importanti etichette del Sannio Beneventano

Domani, per Vinalia Kids, l’attività dedicata ai più piccoli, nel giardino del castello dalle ore 10 alle 12, riguarderà “La parola emozione”, laboratorio a cura di Daniele BalzanoMaria Francesca Ocone.

Sempre per domani, alle ore 18,30 nell’Ave Gratia Plena, è prevista la presentazione del libro “Sei bicchieri” di Raffaele Di Santo, con l’intervista all’autore del critico letterario Giuseppe Colangelo.

Per quanto concerne lo show cooking, invece, domani sera toccherà agli chef Gabriele e Gianna Piscitelli del ristorante Agape. Questo il menu proposto: Antipasto: Patate schiacciate con uovo a 65° e sifonata di provolone e origano (in abbinamento Spumante Cinquantenario de La Guardiense); Primo: Risotto con bianco di baccalà, polvere di capperi e limone candito (in abbinamento alla Falanghina della Cantina Pirata); Secondo: Pancia di maiale con purè di patate e carote marinate (in abbinamento all’Aglianico dell’azienda Vigne Vecchie); Dessert: Semifreddo al mascarpone con biscotto all’alloro e gelato al caffè (in abbinamento al Passito Laureto de La Guardiense). Per prenotarsi chiamare al 327 2297948.

Per la musica live, inoltre, in Via Fabio Golino, domani sera toccherà al gruppo La Grange Quartet formato da: Fabio Gagliardo (chitarra e voce); Emilio Silva Bedmar(sax); Luca Di Caprio (basso) e Fabio Rotondo (batteria); mentre, in Piazza Mercato, ci saranno i Luna Calante Folk Band, gruppo di musica popolare delle tradizioni campane, che annovera: Antonio Di Ponte (voce e chitarra), Enzo Mazzarella (fisarmonica), Francesco Paolo Manna (percussioni), Carlo Infante (basso elettrico), Antonio Fraioli(violino) e Francesco Di Cristoforo (fiati).

Lunedì 8 agosto Vinalia ospiterà un convegno organizzato dal Sannio Consorzio Tutela Vini: “I primi risultati di INNFARES – Un progetto territorioche si terrà alle ore 18,30 presso la Chiesa dell’Ave Gratia Plena. All’incontro parteciperanno: Libero Rillo(Presidente del Sannio Consorzio Tutela Vini), Carmine Coletta (Presidente della Cantina Solopaca), Domizio Pigna (Presidente de La Guardiense), Angelita Gambuti (Coordinatrice dei corsi di studio di Viticultura ed Enologia e Scienze enologiche del Dipartimento di Agraria dell’Università degli studi di Napoli Federico II), Antonio Di Gennaro (Agronomo), Giuseppe Marotta (Professore Ordinario di Economia ed Estimo Rurale Dipartimento DEMM, Università del Sannio, Responsabile tecnico-scientifico del Progetto INNFARES), a Nicola Caputo (Assessore all’Agricoltura della Regione Campania) saranno affidate le conclusioni.

Sempre per lunedì 8 allo show cooking ritorna il “re del baccalà” Antonio Ruggieroche proporrà: Aperitivo: Crostoni con baccalà e olio astrologico dedicato alle donne(in abbinamento allo Spumante di Vigne Storte); Antipasto: Cruditè di mussillo di baccalà con zeste di limone condito con olio aperitivo di Antonio Ruggiero (in abbinamento allo Spumante di Vigne Storte); Primo: Torciglioni con baccalà pomodorino e olive caiazzane (in abbinamento alla Falanghina Senete de La Guardiense); Secondo: “Don Raffaele” con verdure croccanti (in abbinamento alla Camaiola dell’azienda Denica); Dessert: “Essenze Sannite” in collaborazione con il laboratorio di pasticceria sociale – Icare cooperativa sociale di comunità (in abbinamento al Passito Laureto de La Guardiense). Ospite della serata la dott.ssa Martina Lomonte, Biologa nutrizionista e Fitoterapeuta.

Per la musica, infine, lunedì in Via Fabio Golino, spazio ai Birdbandtrio, gruppo formato da: Michele Leone (piano), Giuseppe Iadonisi (batteria) e Francesco Iadonisi (basso) e, in Piazza Mercato, alla band Giufà che annovera: Danilo (voce, chitarra), Andrea(sax), Riccardo (basso), Sergio (basso, producer) e Salvo (batteria).

Maggiori informazioni sul sito www.vinalia.it

Sandro Tacinelli

ufficio stampa: Vinalia 2022

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

No Banner to display

No Banner to display

No Banner to display