Maglione:”Conte ricordi le sue parole post Papeete e metta l’Italia al primo posto”



Dopo la crisi innescata nell’estate 2019, l’ex premier Giuseppe Conte dichiarò in Senato:  ‘Quando una forza politica si concentra solo su interessi di parte e valuta le proprie scelte esclusivamente secondo il metro della convenienza elettorale, non tradisce solo la vocazione più nobile della politica, ma finisce per compromettere l’interesse nazionale’. La coerenza imporrebbe che le parole dette allora abbiano un valore anche oggi alla luce delle dimissioni del presidente Draghi”. Lo dichiara il deputato Pasquale Maglione, vicepresidente vicario del gruppo parlamentare ‘Insieme per il Futuro’ a Montecitorio.

“Prevalga l’interesse nazionale – aggiunge – rispetto alle legittime ambizioni elettorali dei singoli per fare in modo che nelle prossime settimane si possa intervenire concretamente sul tetto del prezzo del gas, sulla definizione del salario minimo, sulla riduzione del cuneo fiscale, sul superamento delle criticità legate al superbonus, insomma su tutte le misure a sostegno delle famiglie, dei lavoratori e delle imprese”.

“Le priorità dei cittadini italiani vengono prima delle ambizioni dei leader politici” conclude il deputato IpF.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

No Banner to display

No Banner to display

No Banner to display