Noi di Centro fa furore: è presente in tutta Italia ma non nei sondaggi .

 Si sbagliava chi pensava che Noi di Centro non avrebbe superato il confine, posto in località Epitaffio, del vecchio Stato Pontificio. E ci sbagliavamo anche noi , per aver condiviso tale Pensiero, 

 Infatti,  Noi di Centro, l’ultima creatura politica di Clemente Mastella, di cui Ottopagine  ha pubblicato l’organigramma su scala nazionale, è presente, almeno con un segretario regionale, in tutte le regioni d’Italia.

 E’ di oggi la notizia con cui  Mastella annuncia la nomina del segretario regionale del Friuli Venezia Giulia, nella persona di Riccardo Prisciano.

 Ecco il testo integrale della nota: 

 “Riccardo Prisciano è il nuovo segretario regionale di Noi Di Centro per il Friuli Venezia Giulia. La nomina è stata formalizzata questa mattina dal segretario nazionale Clemente Mastella. Prisciano è consigliere comunale a Tarcento, in provincia di Udine. “Ringrazio l’amico Prisciano per aver deciso di condividere il nostro progetto politico e sono convinto che assieme agli altri amici dirigenti del partito saprà organizzare e radicare Noi Di Centro in Friuli Venezia Giulia”, ha affermato il segretario nazionale Mastella. Dal canto suo Prisciano ha ringraziato “il segretario nazionale Clemente Mastella, la senatrice Sandra Lonardo e il presidente nazionale Giorgio Merlo per avermi chiesto di ricoprire il ruolo di segretario regionale di Noi Di Centro. Ci attendono sfide importanti nel 2023: le elezioni regionali, le elezioni comunali di Udine e, non da ultimo, le elezioni politiche. Non abbiamo pregiudizi o preclusioni nei confronti di alcuno. Non abbiamo voglia però di perdere tempo ed energie in astiosi personalismi ed infruttuosi e puerili risentimenti personali.

I toni ‘da tifoseria’ non ci appartengono; noi vogliamo fare Politica (con la “P”) ed è per questo che siamo aperti a tutti: così come farà l’onorevole Mastella a livello nazionale, anche a livello regionale dialogheremo con coloro che vorranno con noi dialogare e formulare un progetto politico serio, comune e condiviso, tanto nei vari comuni, quanto a livello regionale. Spero che riusciremo con tutte le forze di Centro a dare vita ad un progetto di ampio respiro: una nuova casa per i tanti elettori ‘esuli’ di un centro ormai necessario, in considerazione di un bipolarismo che, di fatto, non esiste più”, ha concluso Prisciano””.

  Peccato, però, che il gradimento di Noi di Centro e delle associate, da parte dei cittadini, non sia ancora rilevato dai sondaggisti,  a differenza dell’ex senatore pentastellato, Gianluigi Paragone, che è quotato sul 2,6% con la la sua Italexit, pur essendo un politico certamente meno noto di Mastella, se non altro che per il fatto di essere  stato mandato ad occupare un seggio dell’Aula di Palazzo Madama  appena  nelle ultime elezioni politiche del 2018, (gdg)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

No Banner to display

No Banner to display

No Banner to display