Il segretario regionale di Noi di Centro si agita, insulta, calunnia e non risponde

  Il segretario regionale di Noi di Centro, Luigi Bosco, ha deciso di nascondere la testa nella sabbia di fronte ad una semplice domanda posta dall’eurodeputato Fulvio Martusciello (FI) all’on. Mastella, dopo lo scontro su twitter tra il governatore De Luca e la ministra Carfagna, all’indomani della convention sorrentina “Verso il Sud” e dopo l’invito rivolto ai sindaci salernitani a partecipare ad un incontro per discutere in merito al Contratto Istituzionale di Sviluppo “Grande Salerno”. 

In poche parole, il governatore De Luca non ha esitato ad accusare il ministro Carfagna di: “… eccesso di propagandismo, di demagogia criptopartitica.

Senza fare polemica, siamo costretti a riformulare la domanda dell’on. Martusciello rimasta senza risposta e che ha creato non poco turbamento a tutti i cittadini che si riconoscono nel buon lavoro svolto dal Governo Draghi e, in particolare, dal ministro Mara Carfagna, che fin ad ora ha dimostrato con i fatti di saper ben rappresentare le ragioni e le speranze del Sud: “E’ vero che il Sindaco on. Mastella ha ritenuto di dover esprimere una sorta di solidarietà (telefonica) al governatore De Luca che si era sentito particolarmente “offeso” per aver ricevuto dalla ministra una scatola di Maalox in risposta alle gratuite ed infondate accuse ricevute?”.

In attesa di ricevere una risposta, vale la pena ricordare al “bravo” segretario regionale di Noi di Centro, che ha accusato l’on. Martusciello di essere: “un bugiardo matricolato e per di più spregiudicato che la Politica si nutre del rispetto umanodell’avversario e si vergogna di chi falsifica la verità a proprio beneficio.

Benevento 25 maggio 2022

Fiorenza Ceniccola​​​

                                                     Coordinatrice Forza Italia Giovani – Benevento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

No Banner to display

No Banner to display

No Banner to display