Una nota della deputata dem. Angela Ianaro diffusa qualche giorno fa, che merita attenzione

“La pandemia ci ha insegnato quanto sia importante investire nella ricerca e in un settore fondamentale  come quello farmaceutico. UL’abbandono del progetto di espansione dello stabilimento di Anagni della  Catalent deve spingerci verso la definizione di una visione strategica e di un impegno di lungo periodo in  favore dell’innovazione, della competitività internazionale e dell’eccellenza della ricerca biomedica”. Cosi’  la *deputata dem, Angela Ianaro, in replica alla risposta del sottosegretario, Carlo Sibilia, alla sua  interpellanza urgente sulla vicenda della multinazionale Catalent. 

“Il progetto da 100 milioni di dollari” ha aggiunto “è naufragato in Italia e rilanciato invece nel Regno Unito  a causa delle lungaggini burocratiche per il rilascio delle autorizzazioni all’installazione delle nuove  apparecchiature. Nel 2020, le imprese del farmaco hanno investito in Ricerca e Sviluppo 1,6 miliardi di  euro, pari al 6% del totale degli investimenti effettuati in Italia, e il valore della produzione dell’industria  farmaceutica ha raggiunto i 34,3 miliardi di euro. Per salvaguardare investimenti fondamentali come quello  della Catalent occorre con urgenza procedere alla semplificazione e allo snellimento delle procedure”, ha  concluso Ianaro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

No Banner to display

No Banner to display

No Banner to display