Si rinnova piazza Risorgimento: sarà circondata da tre cattedrali chiuse

Le ultime notizie su Piazza Risorgimento, da Palazzo Mosti , parlano di un ritorno al passato di quell’area oggi ridotta a parcheggio a pagamento.
Un ritorno all’antico, pre guerra, che significa piazza attrezzata con al centro la statua di Leonardo Bianchi, attualmente posizionata nei giardinetti di via Ferrelli.
Le auto troveranno posto nel parcheggio, sottostante la piazza.
Un recupero notevole della piazza, che, però, alla fine sara circondata a U da ben tre edifici vuoti.
Dalla sontuosa costruzione dell’ex Banca d’Italia, con appartamenti, una volta a disposizone dei dipendenti dell’istituto bancario. Un edificio che rientra nella cartolarizzazione dei beni della Banca, acqistata da una società, che da anni cerca un acquirente in toto dell’intero complesso. Più volte è stato annunciato il suo acquisto e puntualmente smentito nei fatti.
Sul lato lungo della Piazza insiste il maestoso edificio dell’ex INAIL che, per volontà di qualcuno, fu abbandonato, per edificarne uno nuovo  lungo via Flora. Anche qui quel complesso è in vendita. Una sola avance nel passato di un laboratorio di analisi con sede proprio alle spalle del complesso INAIL, ma qui vi fu il niet di Comune ed ASL.
Ed è proprio dall’ASL BN1 che arriva l’ultimissima novità. L’Ente dovrebbe cambiare sede costruendone una nuova, lungo Via Delcogliano, nei pressi dell’attuale area adibita per l’atterraggio degli elicotteri di soccorso, verso l’area ospedaliera.
Un’area lungo quella strada, che andrebbe cosi a riempire un vuoto ora pieno di sterpaglie.
Con l’abbandono della sede di Via Oderisio, si andrebbe quindi a chiudere a U l’area di Piazza Risorgimento, partendo dall’inizio di viale Mellusi per chiudersi all’inizio di Via Perasso.
Tre cattedrali in un area in via di recupero sembra un controsenso.

(geppino presta)

Un pensiero su “Si rinnova piazza Risorgimento: sarà circondata da tre cattedrali chiuse

  • 19 Maggio 2022 in 14:10
    Permalink

    Il palazzo dell”inail di piazza risorgimento sarà ristrutturato perché l’ente parastatale dovrà trasferire i suoi uffici nella sua sede storica.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

No Banner to display

No Banner to display

No Banner to display