COMICON 2022 alla Mostra d’Oltremare, a Napoli, XII edizione


Presso la Mostra D’ Oltremare, in Via Chiaia, a Napoli (nelle foto), siè conclusa lunedì 25 aprile 2022 la XII edizione del Comicon 2022, International Pop Culture Festival, il festival di fumetti più importante del Mezzogiorno. L’evento è iniziato lo scorso 22 aprile. Comicon è organizzato da Visione Scarl e dall’ Ass. Comicon. La kermesse, che vanta un ricchissimo programma di eventi, e la partecipazione di alcuni dei nomi più importanti della nona arte, ritorna dopo due anni di assenza, a causa del Covid. Quest’anno anche Invitalia ha pertecipato al salone con un suo spazio espositivo, dedicato a Resto Al Sud, e Cultura Crea, con gli incentivi di Invitalia per creare e sviluppare iniziative imprenditoriali in ambito culturale nelle regioni del Sud Italia. Per l’occasione lo stand è stato interamente illustrato da due giovani artisti della Scuola Internazionale di Comics Napoli: il disegnatore Daniele Cellini, ed il colorista Andrea Nuzzo. Proprio agli incentivi Resto al Sud e Cultura Crea sono dedicati quattro incontri che si sono svolti la mattina ed il pomeriggio del 23 e del 24 aprile. I business analyst dell’Agenzia hanno illustrato nel dettaglio come chiedere i finanziamenti, inoltre, durante ogni sessione c’è stato spazio per incontri one to one con gli imprenditori, e per ascoltare le storie di successo. Questa edizione ha contato su oltre 300 ospiti, 500 eventi, e 350 espositori tra fumetto, serie TV e cinema internazionale, videogioco, gioco, Asian Village, Neverland, Comicon Kids, e Cosplay. Quest’anno per la prima volta è stato possibile usufruire delle visite guidate alle Mostre Comicon 2022. Le visite guidate sono durate circa 40 minuti, con il diritto ad avere una delle due stampe in omaggio in edizione limitata, che è stata consegnata al termine della visita ai partecipanti dallo staff Mostre. Tutte le proiezioni del programma si sono svolte presso l’Auditorium e la Sala Italia del Teatro Mediterraneo. Tutti gli eventi di Comicon, con i vari concerti, si sono svolti presso il palco Main Stage.

Tra gli ospiti, per il fumetto, erano presenti: Fabrizio Fiorentino, Marco Matrone, Marco Gasperetti, Italo Mattone, Alessia Nocera, Alessandro Giordano, Adamo D’Agostino, Sualzo, Silvia Vecchini, Caterina Costa, Arianna Melone, Ernesto Anderle, Shu Garluglia, Quasirosso, Wallie, Roberto Recchioni, Roberto Balzazzini, Simple & Madama, Sergio Ricciardi, Lelio Bonaccorso, Christian Galli, Assia Petriccelli, Violetta Rovetto “Rocks”, Stefano Antonucci, Senape, Jessica Cioffi “Loputyn”, Letizia Cadonici, Davide “Dado” Caporali, Barb, Sara Colaone, Marino Neri, Igor Tuveri “Igort”, Elisa Menini, Gianluca Testaverde, Ruben Curto, Mario Falcone, Roberto Megna, Andrea Errico, Carlo Cid Lauro, Andrea Serio, Mirka Andolfo, Emiliano Barletta, Emiliano Mammucari, Matteo Mammucari, Marianna Ignezzi, Francesco Guarnaccia, Lisandro Estherren, Carmelo Zagaria, Marco Albiaro, Sinister, Davide De Biasio, Alessandro Carnevale, Alex Fox, Ckibe, Matteo Casali, Marco B. Bucci, Dario Sansone, Giuseppe Palumbo, Jacopo Camagni, Paola Bistrot, Federica Croci, Blasco Pisapia, Fabio Celoni, Mattia Surroz, Alessandro Bilotta, Tito Faraci, Zuzu, Luca Tieri, Lorenzo Ghetti. Per la serie TV e cinema internazionale: Massimo Triggiani, Fortunato Cerlino, Daniele Misischia, Fabrizio Mazzotta, Andrea Facchinetti, Maria Esposito, Nicolas Maupas, Kysan Wilson, Serena De Ferrari, Giovanna Sannino, Giacomo Giorgio, Matteo Paolillo, Gianfranco Gallo, Salvatore Esposito, Greta Scarano, Claudio Di Biagio, Matteo Corradini, Andrea Delogu, Alessandro Redaelli. Per il videogioco: Kazunori Yamauchi, Edoardo Eddie Cianciosi, Sabino Palermo, Carlo Cuomo, Giorgio Catania, Leonardo Lettieri, Gerardo Verna, Filippo Burresi, Stefano Rossitto, Rocco Paladino, Luca Marchetti, Giampaolo Greco, Giacomo Masi, Gabriele Sanfilippo, Luca Dalco, Chris Darril, Carolina Tedeschi. Per il gioco: Arianna Ortelli, Nicola De Gobbis, Andrea Rossi. Per Asian Village: Jenny Desu. Per Comicon Kids: Iolanda Sweets, Arex & Vastatore, Charlotte M, Glitter & Candy. Per Cosplay: Nennella Esposito. Tra gli Espositori Comicon 2022 erano presenti: Stand Editori, SPA (Small Press Area), Aree Editori, Antiquari, Espositori, Aree.

Napoli Comicon è soprattutto una parola, uno stato d’animo, un sostantivo che spesso si fa anche attributo. Passione è il segno distintivo, la caratteristica vincente, l’elemento scatenante e condizionante, una dedizione, un trasporto, un sentimento, che naturalmente parte con il Fumetto, primo grande motore di tutto il Salone, per poi allargarsi a tutte le sezioni di cui è composto il festival partenopeo. Passione, dunque, quella che ha mosso un gruppetto di ragazzi napoletani, che si sono fusi in forme associative, per poi aprire anche un comic-store nel centro storico di Napoli, dove hanno catalizzato l’attenzione di altri appassionati. Siamo nella metà degli anni Novanta, tempi strani anche per il Fumetto, di grande fermento, ma anche di profonde trasformazioni, si direbbe “generazionali”. Pazienza e Micheluzzi non ci sono più, autori protagonisti, a Napoli, di una felice stagione di festival e di fiere, che però sono un ricordo da troppi anni, lasciando un “vuoto” culturale molto sentito. La passione è, dunque, quella che muove il 25enne Claudio Curcio: è lui che gestisce la fumetteria, e che prova a movimentarne le acque stagnanti della nostra città, nell’ambito culturale scelto, ovvero quello della nona arte, invitando autori, gestendo riviste, e partecipando a molti festival, soprattutto nella storica Lucca Comics, da cui torna con l’idea di realizzare anche nella città partenopea un evento di fumetti. La fumetteria diventa il principale centro di reclutamento di appassionati e volontari, di clienti nel frattempo diventati abituali fruitori del negozio, anche solo per incontrarsi, scambiarsi informazioni, condividere la passione, tra disegnatori, autori, qualche critico ed operatore del settore, ma anche semplici lettori. A tutti Claudio propone di mettere in campo le proprie competenze per un evento importante. Il nome, il logo, la grafica, il programma, la promozione, tutto con passione. Ma la vera svolta fu la location, Castel Sant’Elmo,il punto più alto di Napoli. Saremo sempre grati al Soprintendente Nicola Spinosa, che ha dato un monumento storico a un pugno di appassionati di Superman, portando tantissimi giovani in un maniero del Quattrocento. La prima edizione, nel 1998, ebbe degli ospiti e mostre prestigiose (Matteotti, Sacco, Martin). Fu un’edizione memorabile, molto apprezzata dal pubblico, dagli operatori, dai partecipanti, e dalla critica. Fu un fallimento. E chiunque si sarebbe fermato lì, ed infatti molti lo fecero. Ci ritrovammo, dopo vari mesi, attorno ad un tavolo, Claudio ed io, per riprovarci con Alessandro, Costantino, Antonio, e Mariella. La seconda edizione si tenne, nel 2000, a Villa Pignatelli, con il grande Enki Bilal, e poi per tanti anni nella sede naturale di Castel Sant’ Elmo. Abbandonato il maniero antico, ci siamo trasferiti nei grandi spazi della Mostra d’Oltremare, a Napoli, dove siamo da circa cinque anni.

Info: info@comicon.it  Tel. 081-4238127

Benevento, 25 aprile 2022        ​Vincenzo Maio (cell. 347-3173288)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

No Banner to display

No Banner to display

No Banner to display