Buona Pasqua con Gesù Crocifisso e Risorto!

All’inizio di questo secolo, l’11 settembre 2001, l’Occidente è stato raggiunto e sconvolto improvvisamente, tragicamente da uno shock di terrore e di sgomento. Con il “crollo delle Due Torri” veniva demolito non solo la figura e il mito della Modernità del progresso e della libertà, ma anche il valore e la prassi della supremazia capitalistica e democratica. Devastata e corrotta la cultura etica e religiosa, che reggeva gli ordinamenti costituzionali e garantiva l’evoluzione dei processi sociali ed economici, il nostro presente, privo di energia politica e di ispirazione spirituale è stato completamente abbandonato alla presa soffocante degli interessi finanziari di oligarchie scatenate nella competizione forsennata per il dominio mondiale. E, mentre l’assalto pandemico del “Covid 19” non sembra arrestarsi, è divenuto ancora più oscuro, carico di strazio e di angoscia, di paura e di violenza lo scenario europeo. Le immagini e i racconti del martirio del popolo ucraino sono la testimonianza di una prova, dolorosa e crudele, che precipita tutti verso uno scenario più vasto e sconvolgente di distruzione e di morte.

Ora, in questi giorni della Settimana Santa, viviamo, nel ricordo sublime della Pasqua, l’evento grandioso e decisivo della Passione, della Morte e della Resurrezione del Dio-Uomo. Gesù per la Redenzione dal Male si consegna alla violenza dei nemici armati dal furore dell’odio e dalla prepotenza, dalla folle ideologia della negazione dell’umano e del divino; e infine risorge glorioso, aprendo e donando nuovamente a tutti gli uomini la potenza, la sapienza e l’amore della Divinizzazione, rigettata al principio della storia anche con il peccato cainita.

Questa generazione, incattivita e perversa, che pratica gli Anticomandamenti e deride le Beatitudini, sta dentro la fase terminale dell’età dell’“orgoglio della ragione”, della “concupiscenza della carne” e dell’“avidità del potere e del denaro”. Sul completo fallimento potrà rinascere e trionfare la Civiltà compiuta dell’Amore. Non ci sarà più né peccato né morte. Sarà la vittoria dell’Amore, della Misericordia e del Perdono, l’adempiersi dopo duemila anni della Preghiera evangelica: “ … Venga il Tuo Regno, sia fatta la Tua Volontà come in Cielo così in Terra!”.

E’ giunta l’ora di invocare la Pietà e il Perdono; è l’ora di convertirci e di credere, di sperare,di amarci gli uni gli altri, di recedere dalla apostasia e dal tradimento, senza giudicarci e condannarci. E’ l’ora di affermare con coraggio il “Diritto alla Vita” e di chiedere l’abrogazione delle leggi antiumane che legalizzano l’uccisione dei figli nascenti, che travolgono l’identità dell’uomo e della donna, che dissolvono il vincolo matrimoniale, che moltiplicano le risorse per le armi, per la guerra, per l’autodistruzione del Pianeta. Dobbiamo supplicare la Grazia divina per riconoscere il “Sigillo della Salvezza” del Dio Vivente e accettarlo con amore, gioia e gratitudine:

“O mio Dio, Padre mio amorevole
accetto con amore e gratitudine
il Tuo Divino Sigillo di Protezione.
La Tua Divinità avvolge il mio corpo
e la mia anima per l’eternità.
Io m’inchino in umile ringraziamento
e Ti offro il mio profondo amore
e la mia fedeltà, mio amato Padre.
Ti supplico di proteggere me ed i miei cari
con questo Sigillo speciale
e impegno la mia vita al Tuo servizio per sempre.
Io Ti amo, caro Padre.
Ti consolo in questi tempi, caro Padre.
Ti offro il Corpo, il Sangue, l’Anima e la Divinità
del Tuo dilettissimo Figlio,
in espiazione dei peccati del mondo
e per la Salvezza di tutti i Tuoi figli.
Amen.”

Da questa Pasqua iniziamo pure la “Novena della Salvezza” per ricevere il dono della “Immunità dal fuoco dell’ Inferno”:

“Mia amata Madre della Salvezza,
ti prego di ottenere per tutte le anime
il Dono della Salvezza Eterna
per mezzo della Misericordia
di tuo Figlio, Gesù Cristo.
Mediante la tua intercessione,
ti supplico di pregare
per far liberare tutte le anime
dalla schiavitù a Satana.
Ti prego, chiedi a tuo Figlio
di mostrare Misericordia e perdono
a quelle anime che Lo respingono,
Lo feriscono con la loro indifferenza
e che adorano una falsa dottrina e dei falsi dèi.
Ti supplichiamo, cara Madre,
di implorare le Grazie,
per far aprire i cuori di quelle anime
che hanno più bisogno del tuo aiuto.
Amen.”

Gesù ci aiuti ad ascoltare la Sua Parola, a viverla e a comunicarla a tutti, ricordando il Suo Insegnamento: “Se rimanete fedeli alla Mia Parola, sarete davvero Miei Discepoli, conoscerete la Verità e la Verità vi farà liberi”.

Si apra presto alla Speranza anche chi si illude che questa Civiltà possa avere capacità, risorse e prospettive di salvarsi dalla catastrofe. Solo Dio ci può salvare! solo la Madre Santissima ha la chiave della Misericordia e può difenderci dalla dissennata sfida ateistica del Comunismo e dalla bestemmiatrice Ideologia massonica: “Il Mio Cuore Immacolata trionferà!”

Buona Pasqua a tutti con Gesù Via Verità Vita, Crocefisso e Risorto!

Davide Nava

Un pensiero su “Buona Pasqua con Gesù Crocifisso e Risorto!

  • 16 Aprile 2022 in 09:29
    Permalink

    In un tempo non tanto lontano si sperava che su questo buio mondo sarebbe sorto il “sol dell’avvenire”.
    La speranza, come si sa, andò delusa.
    Oggi possiamo sperare nel ritorno di un sole del passato, senza le ombre del passato? Non lo so se possiamo. Ma so che dobbiamo. So che dobbiamo “riaprire le vecchie riposanti chiese”, come diceva il grande sociologo non credente, Max Weber. Il mio amico Nava, con la luce della Fede, lo sa dire anche meglio, soprattutto il perché.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

No Banner to display

No Banner to display

No Banner to display