Basket maschile: s’interrompe la striscia positiva della Miwa, battuta dal Rende

Inizio tosto per i cinghiali, i padroni di casa mettono tanta intensità. La Miwa va avanti nel punteggio, ma sbaglia qualche tiro di troppo; la compagine calabrese resta incollata e chiude anche il primo quarto avanti di due punti (13-11).
Comincia forte il secondo quarto Rende con la bomba da tre di Guzzo. Gli azzurrocelesti faticano a segnare, i padroni di casa allungano fino al più dodici con la bomba di Ginefra. Prova a suonare la carica Nando Smorra che realizza da tre, ma Malkic è in gran forma. Il canestro di Miljanic chiude il primo tempo sul 37-24.
Ad inizio terzo quarto la Miwa prova a riavvicinarsi con un gioco da tre punti di Ordine e un canestro di Rianna, ma la tripla di Espinoza ricaccia dietro i sanniti. Gli uomini di coach Parrillo riprovano la risalita, ma un’altra tripla dell’argentino di Rende ristabilisce le distanze. Alla bomba di Espinoza risponde Ordine dal perimetro per il meno sette. Alunderis segna da sotto per il meno cinque. Risponde Spadafora. Pochi secondi dopo il 13 biancorosso si becca un tecnico, mandando in lunetta Smorra; arriva anche il quarto fallo per Malkic. La Cestistica risale fino al meno tre; quarto fallo anche per Rianna.
Si va all’ultimo decisivo quarto sul 52-48. Rende apre l’ultimo quarto portandosi sul più nove; Smorra prova a scuotere i suoi con una tripla. Dai sei e settantacinque risponde però Malkic. Da tre segna anche Espinoza per il più dodici. Malkic lascia il parquet per cinque falli, Ordine commette il quarto. La Miwa prova a risalire ma la tripla di Guzzo ferma le velleità sannite. La tripla di Espinoza a un poco più di un minuto dalla fine manda i titoli di coda, finisce 78-72.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

No Banner to display

No Banner to display

No Banner to display