Antonio Rossi sarà il presidente del Conservatorio Statale di Musica “Nicola Sala” per i prossimi tre anni

E’ Antonio Rossi, giovane e già affermato commercialista di Benevento prescelto dal MIUR per guidare il Conservatorio statale di musica “Nicola Sala” per i prossimi tre anni.
Un curriculum di tutto rispetto quello del neo presidente che diventa cosi il più giovane della storia del conservatorio di Benevento e anche il più giovane presidente di Conservatorio d’Italia.
Sulla scelta oltre ai numerosi incarichi e all’attività professionale di assoluto rilievo prima in una delle  4 grandi società di consulenza del pianeta (c.d. Big Four) dove tra le altre ha curato l’operazione di cartolarizzazione più grande di tutti i tempi in Europa e poi successivamente come libero professionista. Tra gli altri incarichi spiccano la collaborazione con nota società di telecomunicazioni italiana, incarichi professionali in Aeroporti, in Società di gestione di servizi Energetici ed Ambientali, Società di Gestione del ciclo integrato dei rifiuti, revisioni in società di Intermediazione Finanzia ed Istituti Bancari di rilevanza Nazionale, ha sicuramente influito anche l’esperienza accademica del Dott. Antonio Rossi.
Tra le tante cose, occorre ricordare che ha conseguito il Dottorato di Ricerca in Economia Aziendale presso l’Università di Cassino e del Lazio Meridionale e i suoi interessi di ricerca in tema di capitale intellettuale e dell’economia della conoscenza che continua a coltivare mediante la costante attività di ricerca in ambito economico aziendale.
Piena soddisfazione è stata manifestata dal Conservatorio di Benevento attraverso messaggi che “Esprimono le più sentite congratulazioni ad Antonio Rossi cui va il benvenuto dell’intero Istituto. Certi di poter portare avanti i progetti e le attività che sono in cantiere. Il prezioso contributo di un professionista giovane e stimato, quale è Antonio Rossi, con una competenza e una preparazione economico-amministrativa, sarà senz’altro di grande beneficio per l’Istituto”. 
Alla soddisfazione del Conservatorio si uniscono quelli del suo ambiente accademico di riferimento: il prof. Domenico Celenza dell’Università di Cassino e de Lazio Meridionale, che nell’esprimere le esprime le più affettuose congratulazioni ad Antonio giovane ricercatore cresciuto nel dipartimento di Economia e Giurisprudenza ricorda: “ Antonio Rossi è stato uno dei più brillanti allievi della scuola di Dottorato, la sua storia professionale e il suo impegno accademico sono, adesso, coniugati, sul piano etico, dall’opportunità di porsi al servizio del territorio e della cultura attraverso la guida di un’importante istituzione di alta formazione artistica e musicale. Ad maiora”.
Si unisce al coro delle felicitazioni anche l’Università degli studi del sannio dove dai vertici accademici arrivano messaggi di auguri per la nomina a presidente del Conservatorio. Ateneo dove il neo presidente si è formato e dove ha svolto tutti i gradi della rappresentanza studentesca fino a ricoprire il ruolo di consigliere di amministrazione dell’ateneo. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

No Banner to display

No Banner to display

No Banner to display