A che punto è Il progetto  del ponte Serretelle?

Alcuni anni fa, l’amministrazione Mastella, recuperate alcune centinaia di migliaia di euro del terremoto del 23 novembre 1980, le destina al rifacimento del ponte che, dalla Statale Appia, in contrada Epitaffio, conduce alla Chiesa di Sant’Anna, costruita in sostituzione di quella, troppo angusta, che si affaccia sulla S.S. n.7. Sembrava che di lì a poco dovessero partire i lavori, anche perché davanti al ponte fu apposto il divieto di circolazione.
Invece, su quel ponte la circolazione è ripresa dopo qualche mese, e dell’avvio dei lavori non si sa ancora niente.
Il problema se l’è posto la capogruppo del Partito Democratico, Floriana Fioretti, la quale ha presentato una interrogazione in merito, assieme agli altri consiglieri del Pd Raffaele De Longis, Giovanni De Lorenzo e Marialetizia Varricchio, nonché ai consiglieri Luigia Piccaluga, capogruppo del Centro Democratico, e a Luigi Diego Perifano, del gruppo Città Aperta ma anche portavoce di Alternativa per Benevento, la coalizione da lui guidata quale candidato sindaco.

Floriana Fioretti

Il ripristino della viabilità e del connesso attraversamento – spiega l’esponente Dem – è urgente e indifferibile per l’accesso da parte della popolazione residente nella contrada Epitaffio e dell’intero territorio parrocchiale alla Chiesa di S. Anna e S. Antonio. Si tratta, come noto, di una infrastruttura che sta molto a cuore alla comunità interessata e che necessita di un’attenta e definitiva opera di messa in sicurezza considerato l’elevato traffico che ha sempre registrato il collegamento. Traffico che in parte prosegue anche oggi nonostante il ponte sia interdetto alla viabilità”.La questione, evidentemente, non è nuova al Consiglio Comunale. Già nel giugno del 2020 – come ricorda la Fioretti nella sua interrogazione – il civico consesso Comunale approvava il progetto definitivo dell’opera per un Importo complessivo di 384mila euro.

Giovanni De Lorenzo

Ancora più recente, perché risale all’aprile del 2021, l’approvazione in via definitiva della variante Urbanistica al vigente PUC e l’apposizione del vincolo preordinato all’esproprio. Passaggio quest’ultimo essenziale visto che le aree interessate dall’intervento in questione ricadono in ambito di proprietà private, per cui è necessario acquisire al patrimonio del Comune di Benevento le relative superfici.Da qui, l’intervento della capogruppo Pd che chiede di sapere: Se l’iter procedurale di acquisizione delle aree sia stato completato o in caso contrario lo stato di attuazione del predetto iter e le eventuali motivazioni per il mancato completamento; Se i fondi disponibili per l’acquisizione delle aree  sul capitolo 2711 bilancio 2020/2022 siano allo stato sufficienti per dette procedure; I tempi di completamento degli espropri eventualmente a farsi e di esecuzione dei lavori; tutte le iniziative e le decisioni che codesta Amministrazione ha intenzione di assumere per la risoluzione della problematica esposta.

Raffaele De Longis

  Di seguito il testo integrale dell’interrogazione, presentata la mattina del 31 gennaio, agli assessori Mario Pasquariello (Lavori Pubblici) e Mariagrazia Chiusolo (Urbanistica). 
“Premesso che:
– L’asse viario avente funzione di collegamento della Chiesa S. Anna e S. Antonio con la strada Statale Appia n° 7, è un’infrastruttura viaria di categoria F, sviluppata nel territorio del Comune di Benevento (BN), alla Località  Epitaffio, in zona periferica e confinante con il territorio del Comune di Apollosa, e San Leucio del Sannio;
– l’attuale manufatto di attraversamento del torrente “Serretelle”, corrente ai margini della predetta chiesa, già fortemente limitato nella sua funzione a causa della ridotta dimensione della carreggiata consistente in un’unica corsia, risulta, altresì, irrimediabilmente deteriorato, anche e soprattutto nelle sue componenti strutturali, tanto da farne riscontrare la sostanziale impraticabilità – peraltro, già precedentemente sancita con Ordinanza Provvisoria Ufficio Traffico n.68 del 17/08/2018 di chiusura al pubblico transito;

Luigi Diego Perifano

– Rilevato che:
– il ripristino della viabilità e del connesso attraversamento è urgente ed indifferibile per l’accesso da parte della popolazione residente nella contrada Epitaffio e dell’intero territorio parrocchiale alla Chiesa di S. Anna e S. Antonio;
Considerato che:
– con delibera di Consiglio Comunale n.3 del 22.06.2020 è stato approvato il progetto definitivo per la realizzazione delle opere dei “Lavori di collegamento S.S. Appia e strada comunale di collegamento alla Chiesa S. Anna e S. Antonio con relativa opera di attraversamento del torrente Serretelle” – Importo complessivo €. 384.000,00;
– le aree interessate dall’intervento infrastrutturale in questione ricadono in ambito di proprietà private, per cui è necessario acquisire al patrimonio del Comune di Benevento le relative superfici;
– con delibera di Consiglio Comunale. n.23 del 29.04.2021 è stata approvata in via definitiva la variante Urbanistica al vigente PUC e la apposizione del vincolo preordinato all’esproprio ai sensi degli Articoli 10 e 19 del d.p.r. n.327/2001;
CHIEDONO DI CONOSCERE:
– Se l’iter procedurale di acquisizione delle aree sia stato completato o in caso contrario lo stato di attuazione del predetto iter e le eventuali motivazioni per il mancato completamento;
– Se i fondi disponibili per l’acquisizione delle aree  sul capitolo 2711 bilancio 2020/2022 siano allo stato sufficienti per dette procedure;
– i tempi di completamento degli espropri eventualmente a farsi e di esecuzione dei lavori;
– tutte le iniziative e le decisioni che codesta Amministrazione ha intenzione di assumere per la risoluzione della problematica esposta”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

No Banner to display

No Banner to display

No Banner to display