Basket: cadono ad Angri i “cinghiali” della Miwa Energia

Termina 84-72 a favore dei padroni di casa il match di ieri contro Angri. Una partita insidiosa che si è rivelata fatale per i cinghiali di Coach Parrillo che, dopo una gara al passo, hanno ceduto nel finale.
I padroni di casa hanno giocato un match con il massimo della motivazione, vista la piena crisi in cui sarebbero sprofondati in caso di sconfitta, che ha portato ad una vittoria combattuta ma meritata.
Quasi in pari i primi tre quarti che terminano in sequenza 19-17, 26-24 e 19-18, con l’ultima frazione che segna invece il distacco finale grazie al parziale di 20-13.
Determinante il centro Markovic per Angri ma anche la grande percentuale al tiro da 3, specialmente da parte di Iannicelli e Di Martino. Quest’ultimo, su tutti, si è visto protagonista dell’accelerata che ha portato entusiasmo in campo e tra il pubblico presente sugli spalti.
Buona la prova dei sanniti che hanno tenuto testa per quasi tutta la gara ad un roster più che competitivo come quello di Angri, con Alunderis ancora una volta tra i migliori con 24 punti all’attivo.
La classifica vede ora Benevento raggiunta in seconda posizione da Potenza e Trinità, entrambi vincenti ieri, e Juvecaserta Academy sempre più prima con 14 punti e ancora una volta capace di superare i 100 punti in un match (104, ndr).
La Miwa Energia è ora attesa dal match casalingo contro Rende, sconfitta in casa da Potenza e ferma a 4 punti, che di “casalingo” ha solo il calendario. I ragazzi del Presidente Zullo, ancora una volta, giocheranno a San Giorgio del Sannio in attesa di poter disputare gli incontri tra le mura amiche al PalaTedeschi di Benevento. Un dettaglio non da poco che potrebbe fare la differenza nel corso dell’anno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

No Banner to display

No Banner to display

No Banner to display