Castelvenere: prodotti tipici e maestri artigiani i protagonisti di “Degustiamo il borgo”

E’ tutto pronto per “Degustiamo il borgo”, l’evento promosso ed organizzato dalla Pro Loco domani nel centro storico di Castelvenere. 
Un ampio spazio è interamente dedicato alle etichette “Falanghina del Sannio“ e “Sannio Barbera”, prodotte dalle cantine di Castelvenere, accompagnate dai gustosi cibi dei vari stand enogastronomici.
Uno spazio a parte è stato poi riservato ai visitatori che potranno ammirare la maestria di diversi artigiani locali. 
Con le dovute restrizioni si potranno visitare le cantine tuface, uniche per la loro peculiarità. 
Ecco le cantine presenti nello scenario dei Giardini del Teatro Comunale: Fontana delle Selve Winey, Vinicola del Sannio, Azienda vitivinicola Pacelli, Cantina Simone Giacomo, Castelle- viticoltori in Castelvenere, Azienda Agricola Scompiglio, Vitivinicola Di Santo, Fattoria Ciabrelli, Azienda vitivinicola Grillo, I Pentri, Vigne Sannite, Torre Venere.
“Protagonista della serata – commenta il presidente della Pro Loco Domenico Iannucci – sarà anche la nostra gastronomia che propone tante tipicità locali preparate dalle tre macellerie presenti sul territorio castelvenerese : Macelleria ‘I sapori nostrani’, ‘Macelleria La Castelvenerese’ e ‘Macelleria Vincenzo Sodano’, mentre ‘I peccati di Gola’, ‘Che vita è senza un panino’ delizieranno i visitatori con le immancabili montanare (pizze fritte). L’azienda agricola Simone Giuseppe delizierà i visitatori con i suoi profotti tipici (confetture, marmellate, sughi pronti …) , mentre l’azienda agricola Verticelli metterà a disposizione le conserve in agrodolce e in olio evo”. 
Questo l’elenco delle botteghe artigiane presenti nel borgo:
MARIATERESA PALMIERI, EMILIA CREAZIONI, BOVE IDA, PACELLI PAOLA, ORSOLINA ORSINI, DI MELLA MARIO, MAIETTA VITTORIO, MASSERIA PICONE, FALENGNAMERIA SAGNELLA, CERAMICA SAN LORENZELLO.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

No Banner to display

No Banner to display

No Banner to display