Bacco abita a Guardia Sanframondi

Ieri, sabato 31 luglio, nella suggestiva location della “Casa di Bacco” in piazza Castello a Guardia Sanframondi si è tenuta la cerimonia di consegna del “Premio Bacco”  e degli attestati ai partecipanti  del concorso “Vino d’Artista” riservato ai cantori di Bacco ed organizzato  in collaborazione con “La Taverna Culturale dei Maestri” di Castelvenere presieduta dal maestro Erino Eugenio Carlo che è stato il gran cerimoniere della serata e che, nel suo intervento conclusivo, ha ricordato il grande rapporto che da sempre ha unito la poesia e il vino: “… il vino è la poesia della terra”.
Dopo l’introduzione di Fiorenza Ceniccola, amministratrice della Casa di Bacco: “…Il concorso è divenuto una importante occasione d’incontro tra didattica e viticoltura, e ha creato un connubio di forte spessore culturale tra poesia, territorio e vino” ed il saluto del Sindaco di Guardia Sanframondi, Raffaele Di Lonardo, si è passato alla consegna dei premi rappresentati da un’opera realizzata dal maestro ceramista Pietro Marcuccio di Cerreto Sannita. 
Sono stati premiati:
Antonio Pellegrino, con la poesia “Umori di Falanghina”;
Susy T. Marenna, con la poesia “Sannio divino”;
Maria Campagnuolo, con la poesia “Canti di…vini”.
Silvio Falato, con la poesia “Da la pota alla vennegna”.
Luigi Di Mezza, con la poesia “ ’O Sannio Falanghina”;
Franco Rossi, con la poesia “Cor mejo becchiere mmane”.
Premi Speciali sono stati assegnati al prof. Raffaele Di Santo, al prof. Antonio Martone, scrittore e docente dell’Università di Salerno, che ha deliziato la folta platea con una lezione magistrale sulla mitologia greco-romana legata al cosiddetto nettare degli dei e un terzo premio è stato conferito in memoria della maestra e poetessa guardiese Maria Procaccini e ritirato  dalla figlia Marialuigia Garofano che ha declamato la poesia scritta dalla mamma dal titolo: Evviva Bacco e… Guardia”
Inoltre, a tutti i partecipanti al concorso è stata consegnata una bottiglia celebrativa realizzata dalla Casa di Bacco con un concorso pubblico per ricordare il “Sannio Falanghina Città Europea del Vino 2019”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Banner to display

No Banner to display

No Banner to display