Comitato ABC: l’illuminazione dei monumenti in città non è a costo zero

L’illuminazione dei monumenti della nostra città attraverso lo sponsor di Acea non è a costo zero, come trionfalmente annunziato dal sindaco Mastella, ma è pagata dai cittadini attraverso le bollette dell’acqua. C’è poco da “andare fiero” di queste illuminazioni. Non è vero che non sono costati un euro ai cittadini. I costi per la fornitura idrica sono l’unica fonte di queste sponsorizzazione e quindi il Sindaco invece di ringraziare Acea, farebbe bene a ringraziare i beneventani.
È doveroso, peraltro, segnalare la non corrispondenza alla legge di tali sponsorizzazioni. Il Testo unico sugli Enti Locali (art. 119 TUEL) prevede che i Comuni possono stipulare contratti di sponsorizzazione solo “al fine di favorire una migliore qualità dei servizi prestati”. Non vediamo quale sia la miglioria che il servizio idrico riceve da questi contratti: migliorano la qualità dell’acqua? Eliminano il tetracloroetilene? Abbassano i costi delle bollette? Aumentano le contrade servite dall’acquedotto comunale?
Gesesa non può fare alcuna sponsorizzazione perché non è previsto dallo statuto della società che è stata costituita solo per fornire il servizio idrico e non certo per effettuare campagne pubblicitarie o illuminare monumenti.
Qualcuno potrà obiettare che il contraente è Acea e non Gesesa: allora è opportuno eliminare la ragione sociale di Gesesa dalle targhe che pubblicizzano le operazioni, altrimenti potrebbero esserci risvolti giuridici di altra natura.
La nostra povera città sta diventando sempre più serva di Acea Spa, che penetra in tutti i tessuti sociali, con l’unico scopo di accaparrarsi la preziosa risorsa idrica. La politica da parte sua ha dimenticato la tutela del bene comune non avendo progetti credibili, finendo per essere succube della logica del profitto delle multinazionali.Il Comitato Sannita Abc chiede a questo punto ad Acea di rompere gli indugi e scendere direttamente in campo alle prossime elezioni comunali con una sua lista, esprimendo direttamente il proprio candidato Sindaco. In questo modo la società non dovrebbe più passare attraverso queste fastidiose intermediazioni politiche ed essere libera di non ringraziare nessuno.   
Comitato Sannita Abc

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Banner to display

No Banner to display

No Banner to display