La XLII Città Spettacolo si chiama Renascenda, per propiziare la fine della pandemia

E’ stato presentato il cartellone della XLII° edizione di Città Spettacolo, anche quest’anno con la direzione artistica di Renato Giordano. Nella conferenza stampa, sono intervenuti il presidente della Provincia Di Maria, l’assessore al Commercio, Alfredo Martignetti, l’assessore alla Cultura, prf.ssa Rossella Del Prete; il sindaco Mastella ed il direttore artistico. 
Come ha sottolineato la Dott.ssa Del Prete, la conferenza stampa si è tenuta presso il cortile del Chiostro di Santa Sofia, proprio per ricordare la decennale dichiarazione del sito, quale patrimonio Unesco. ”La finalità è quella di cercare di valorizzare al meglio queste nostre bellezze, sfruttando tutte le occasioni” ed “in questo senso stiamo lavorando”, ha concluso la prof.ssa.
Gli interventi sono stati tutti incentrati sulla necessità di riprendere una vita normale, cioè quella antecedente alla pandemia. In questo è significativo anche il nome di “Renascenda” dato alla manifestazione, quello cioè di esprimere l’augurio di rigenerazione e  di poter al più presto  tornare alla normalità.
La manifestazione, che inizierà il 24 agosto e finirà il 30 agosto, vedrà coinvolti tra le altre locations delle precedenti edizioni, il Teatro Romano, l’Hortus  Conclusus,ad eccezione di  Piazza Risorgimento e non più Piazza Castello, che sarà utilizzata per l’ampio spazio, proprio a causa della necessità di continuare ad usare la prudenza necessaria, per debellare il Covi-19, ora presente in Provincia, anche con la variante delta.
Sottolineando l’importanza di continuare a tenere sotto controllo l’epidemia, il sindaco Clemente Mastella ha annunciato l’obbligatorietà inderogabile, per gli accessi alle manifestazioni, dell’esibizione del Green Pass. Infatti nel lodare la nutrita e variegata  offerta teatrale, culturale e canora della manifestazione, che riuscirà a soddisfare le esigenze molteplici di tutto il pubblico, adulto e non, Mastella ha voluto ribadire la necessità di contenere al massimo i contagi, quale condicio sine qua non, per divertirsi in sicurezza. Ci ha preannunciato che :”Ci saranno anche dei virologi di grande preparazione che potranno spiegarci meglio le dinamiche di questa pandemia, che cosa accadrà a settembre, quali Rezza,  Cartabellotta, Ascierto, un nostro concittadino che tanto ha sublimato la scienza ed ha portato la realtà napoletana all‘attenzione mondiale”.
Lodando l’attività di direzione artistica, Mastella ha voluto ringraziare  Renato Giordano, per tutto quanto ha fatto in questi anni di lavoro, determinando nelle casse dei commercianti un grande aumento di entrate, rispetto agli anni precedenti.  
“Non possiamo cambiare il format, perché se l’attività ci dà buoni risultati, noi non la cambiamo”, rimarcando così il significato del vecchio adagio: ”Squadra vincente non si cambia”.
La Provincia, nella persona del Presidente, ha ribadito la necessità della cooperazione tra Enti affermando:  ”Insieme valorizzeremo questo nostro patrimonio”. 
Anche Martignetti ha sottolineato la grande opportunità che quest’evento produce alla città, con momenti in cui si cercherà di veicolare le eccellenze vinicole ed in generale enogastronomiche della nostra Provincia. Ha concluso: “ Ci saranno grossi nomi: Mamhood, vincitore di Sanremo 2020,  Gianna Nannini, Massimo Ranieri, che riceverà anche un premio. Tutti debbono attingere a questa rassegna, ognuno in un modo proprio”.
Continuando l’ormai consolidata tradizione in Piazza F. Torre, adiacente alla Basilica di S. Bartolomeo, il vincitore del premio Strega di quest’anno, Emanuele Trevi ci presenterà le sue ”Due vite”. Non mancheranno momenti di gioco e di fiabe per i bambini, presso il  Piccolo Teatro Libertà; il Chiostro S.Sofia; la Villa, Comunale, mentre per gli appassionati d’arte anche la mostra a Palazzo Paolo V e nella Galleria Bosco Lucarelli.
Renato Giordano, nella sua presentazione, ha voluto sottolineare soprattutto le novità di questa edizione.       Ha mostrato tutto il suo entusiasmo per una “Benevento by night”. ”Nella notte di sabato 28 agosto assisteremo allo spettacolo di Peppe Barra – ha  detto – ringraziando   tutti per  il lavoro svolto, un lavoro finalizzato alla realizzazione di un programma che prevede anche intrattenimenti teatrali notturni al Teatro Romano”, affidati alla Compagnia Teatrale Red Roger, in modo da far vivere al pubblico  nuove sensazioni. Seguirà poi alle ore 2,30 il suo lavoro: “Notte d’amore e di follia”, con le coreografie di Saveria Cotroneo e infine, alle ore 04,00, “Aspettando l’alba”, una forma di intrattenimento con i cornetti, offerti a tutti i partecipanti, da “pesce ‘e zuccher”,  così denominato affettuosamente, un rinomato  antico forno cittadino di Caruso, sito di fronte all’Auditorium  “S. Vittorino”, da tantissimi anni luogo di degustazione e di incontro per i ragazzi della città.
“Abbiamo prodotto per la prima volta un’ opera buffa dal titolo “Il noce di Benevento” diretto dal M° Leonardo Quadrini, su libretto di Giuseppe Balducci ( 1796-1845), con le coreografie di Saveria Cotroneo. Abbiamo fatto le selezioni,  abbiamo preso sei cantanti e  sarà  dunque una prima nazionale. Altra novità”, ha aggiunto Giordano,  sarà la colazione con la stampa in tutti i bar del Corso Garibaldi”. Giordano si è definito pienamente soddisfatto perché questa ”Benevento Città Spettacolo è tutta un’altra storia”.
ll logo della XLII edizione del Festival “Benevento Città Spettacolo”,  è stato realizzato da Paola Serino. Ella ha tratto l’ ispirazione dal soffitto a cassettoni dell’Arco di Traiano, dallo schema della Genesi, dove il fiore a sei petali  è conosciuto anche come Fiore della Vita. 
Per l’acquisto dei biglietti,  ci si potrà rivolgere presso All Net Service in Via Lungo Calore Manfredi di Svevia, n. 25 a Benevento, visitando il sito www.Jticket.it, oppure presso l’infopoint, sito sempre in Benevento, al Palazzo Paolo V.
Maria Varricchio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Banner to display

No Banner to display

No Banner to display