Fatebenefratelli: relazione del dr. Antonio Febbraro sul carcinoma polmonare

Al via il percorso formativo  organizzato dagli  Ospedali della Provincia Religiosa  di San Pietro dell’Ordine Ospedaliero di San Giovanni di Dio  – Fatebenefratelli e rivolto a vari  specialisti di branche mediche e chirurgiche. 
Il motivo di questo percorso formativo nasce dalla considerazione che gli attuali modelli diagnostici e terapeutici, per quanto associati  ad una sempre maggiore complessità , sono legati ancora ad autoreferenzialità e non misurano gli outcome ottenuti. 
Tale approccio autoreferenziale non favorisce la politica di  lavorare in team e di esprimere le potenzialità dei vari specialisti   al servizio della complessità clinica . 
E’ necessario pertanto aderire a raccomandazioni di comportamento clinico, prodotte con metodi sistematici, allo scopo di assistere i medici  nel decidere le modalità di assistenza più appropriate nelle  specifiche circostanze cliniche. 
Nell’attuazione del governo clinico le organizzazioni sanitarie devono fare riferimento alle linee guida  per definire gli standard assistenziali e costruire gli indicatori di appropriatezza clinica, con il fine ultimo di erogare “la assistenza basata sulle migliori evidenze”.  
Da queste premesse è nata  l’idea di organizzare un percorso  formativo denominato “I Percorsi assistenziali modificano gli esiti” che si svolgerà in 4 giornate  con il coinvolgimento diretto  dei  quattro Ospedali Fatebenefratelli della Provincia Religiosa di San Pietro ( Benevento, Napoli, Roma Palermo).
Il giorno 11 maggio sarà di scena l’Oncologia dell’Ospedale Fatebenefratelli di Benevento con il dott. Antonio Febbraro che parlerà di carcinoma polmonare e della proposta di un percorso clinico che sarà valutato all’interno delle quattro strutture ospedaliere (Benevento, Napoli, Roma , Palermo).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Banner to display

No Banner to display

No Banner to display