Conservatorio Nicola Sala: dal prossimo 27 aprile riprendono le attività didattiche in presenza

Con un apposito provvedimento a firma del Direttore e del Presidente del Conservatorio di Musica Nicola Sala è stato comunicato a tutto il personale in servizio la ripresa delle attività didattiche in presenza a partire da martedì 27 aprile, quando si spalancheranno le aule del Conservatorio nello storco Palazzo De Simone e troveranno i docenti ad accogliere gli studenti delle varie Scuole didattiche. La circolare informativa, a parziale modifica di quanto disposto con il precedente Piano operativo delle lezioni in presenza, approvato dal CdA del Conservatorio con la delibera n. 2 del  12 febbraio 2021 su proposta del Consiglio Accademico, si è resa necessaria a seguito dei recenti provvedimenti governativi e delle varie ordinanze regionali ed infine a seguito della Delibera del Comitato Regionale Universitario della Campania tenutosi  del 19 aprile 20201 presieduto dal rettore dell’Università di Salerno Vincenzo Loia ed allargato alle istituzioni Afam presenti in regione Campania, con le rappresentanze dei Presidenti dei Conservatori di Musica di Benevento, Napoli e Salerno, dell’Accademia delle Belle Arti e  dell’Accademia della Moda di Napoli.
Le lezioni in presenza saranno attivate per tutti i corsi di laurea e curriculari del Vecchio Ordinamento, Corsi propedeutici e pre-accademici e per i Corsi dei borsisti e tirocinanti. Le attività didattiche, per questa prima fase sperimentale, si svolgeranno in modalità mista nel rispetto delle previsioni del Piano di organizzazione della didattica e delle attività in applicazione delle misure generali di prevenzione e protezione adottate a livello nazionale con il recente Decreto Legge, delle linee guide regionali e quelle adottate dallo stesso Conservatorio.
Saranno così svolte in presenza tutte le attività curriculari, anche non relative agli insegnamenti del primo anno, secondo le disposizioni e indicazioni adottate dal Servizio di Prevenzione e Protezione, nel pieno rispetto della normativa vigente in materia.
Nel frattempo si è provveduto a disporre tutte le necessarie operazioni di igienizzazioni e sanificazioni degli ambienti del Conservatorio.
“Ci auguriamo – hanno dichiarato Il Direttore Grassia ed il Presidente Verga – che al più presto, così come avvenuto per tutto il personale in servizio, anche gli studenti possano frequentare in piena sicurezza programmando una vaccinazione a tappeto o quantomeno sottoponendoli ai test Covid come il Tampone rapido, i test salivari o quelli sierologici. Intanto lunedì 26 e martedì 27 con le votazioni per l’elezione della Consulta degli studenti in modalità telematica da remoto – concludono Grassia e Verga – dopo quella del Consiglio Accademico, si rinnova un altro importante organismo per la vita democratica dell’istituto musicale sannita.“  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

No Banner to display

No Banner to display

No Banner to display