Terre di Molinara, unica azienda sannita riconosciuta con la chiocciola da Slow Food

Terre di Molinara, la cooperativa agricola che ha associato i produttori di olio della località fortorina, è stata riconosciuta come azienda contrassegnata dalla chiocciola, simbolo che distingue la totale coerenza con la filosofia Slow Food.La notizia arriva dalla pubblicazione della Guida agli Extravergini 2021, un libro con 838 aziende segnalate e 1328 (tra i 1500 assaggiati) oli di qualità recensiti, utile per districarsi nel complesso mondo degli oli extravergini. Lo scopo è raggiungere le tavole dei numerosi appassionati e di tutti coloro che vogliono capire questo mondo e conoscere caratteristiche, cultivar, territori e mercato di uno dei prodotti simbolo della dieta Mediterranea.
Terre di Molinara, è presente con altri riconoscimenti. Elaios, il monocultivar di Ortice raccolto unicamente da uliveti secolari di Molinara, è Grande Olio Slow, il massimo riconoscimento assegnato. La Cooperativa Agricola ha in guida anche due presidi ovvero due riconoscimenti che segnano le coltivazioni sostenibili è fortemente a rischio: sempre Elaios e il nuovo nato L’Origine. Quest’ultimo extravergine tutto da scoprire oggetti di studio al CNR di Perugia.
Abbiamo adottato un modello di impresa unico a Molinara e credo anche nella stessa provincia – dichiara Rocco Cirocco, Presidente del Consiglio di Amministrazione – . Abbiamo fatto nascere a Molinara un unico corpo aziendale che investe in programmazione e sviluppo nell’interesse dei soci che si è imposto come presidio di salvaguardia del patrimonio paesaggistico e ambientale del nostro uliveto secolare”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

No Banner to display

No Banner to display

No Banner to display