Telese Terme: i Carabinieri mettono sotto sequestro impianto di frantumazione inerti

I Carabinieri Forestale di Telese Terme a seguito di attività specifiche, volte alla prevenzione ed alla repressione dei reati contro l’ambiente in particolare nel settore dei trasporti di materiali su gomma, ponevano sotto sequestro un autocarro che trasportava rifiuti provenienti da scarti di demolizione. I militari nell’immediatezza, avendo acquisito sufficienti elementi, sono riusciti a risalire al luogo di origine dei rifiuti che è stato poco dopo identificato in un sito riservato e di difficile accesso. L’immediata ispezione che ne è scaturita ha permesso ai militari di riscontrare la presenza di un impianto di frantumazione inerti non autorizzato con la presenza sul sito di ingenti quantitativi materiali di risulta e litoidi privi di tracciabilità. L’intera area di circa mq. 5000 è stata posta sotto sequestro, per violazione dell’art. 256 c 1 e 2 del d.lgs. 152/2006 inerente attività di gestione illecita di rifiuti a carico del titolare dell’impresa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Banner to display

No Banner to display

No Banner to display