Cenicccola: concluso lo screening “Scuola Sicura” nei paesi dell’AFT di Guardia Sanframondi

Si è conclusa nel comprensorio dell’AFT di Guardia Sanframondi la campagna di screening “Scuola Sicura” promossa dalla Regione ed affidata ai medici di famiglia delle Aggregazioni Funzionali Territoriali della Campania. Ieri a Faicchio, dalle ore 15 alle 19, sono stati effettuati ben 111 tamponi antigenici al personale docente e ATA dell’I.I.S. “Ugo Fragola” e dell’Istituto Comprensivo Statale “A. Manzoni”  e sono risultati tutti negativi. E’ stata una bella “faticata”  compiuta assieme al collega dott. Emilio Libero Federico ma ne è valsa la pena perché con piacere possiamo dire che anche queste scuole  sono “Covid-free” e i ragazzi possono tranquillamente continuare a frequentarle. Ringrazio dal profondo del cuore tutti i Dirigenti e per ultimi la professoressa  Elena Mazzarelli e il prof. Giovanni Aurilio per la preziosa  collaborazione e tutto il personale scolastico per  la grande sensibilità dimostrata nel partecipare a questa iniziativa di sorveglianza sanitaria attiva che ha lo scopo di garantire una scuola sempre aperta per i nostri giovani e. nel contempo, rispondere al grido di dolore lanciato da Papa Francesco, quando parlando della chiusura delle scuole, non aveva esitato a definirla una “catastrofe educativa, davanti alla quale non si può rimanere inerti”. Ho sempre considerato sbagliata la decisione presa in molte parti del Paese di tenere a casa i ragazzi (nonostante  tutte le precauzioni assunte) ma di lasciare aperti per es. i centri commerciali, semmai avrebbe dovuto essere il contrario.
Essendo ancora disponibili un centinaio di tamponi antigenici chiederò al Direttore Generale dell’ASL, dott. Gennaro Volpe, di poterli utilizzare per un’indagine a campione sui discenti del nostro territorio in attesa della vaccinazione anti Covid per i docenti.
L’esperienza vissuta in queste settimane a diretto contatto con  il personale scolastico del nostro territorio mi spinge a dire che servono medici negli istituti che parlino con il sistema sanitario. Sono stato e sono un sostenitore accanito del principio per cui la formazione è un imperativo sociale e politico e, a mio avviso, dobbiamo far rinascere un sistema sanitario scolastico. In ogni istituto serve la presenza di una figura, un medico e/o infermiere capace di interagire con il sistema sanitario del territorio. E nei prossimi giorni presenterò ai nostri rappresentanti politici regionali e nazionali questa mia “pazza” idea per vedere se c’è qualcuno disposto a trasformarla in un disegno di legge.
Dott. Amedeo Ceniccola 
Coordinatore AFT 1 Guardia Sanframondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *